“Io sto con la sposa”, il film documentario che disobbedisce alle leggi delle frontiere europee

“Io sto con la sposa”, il film documentario che disobbedisce alle leggi delle frontiere europee

Tre registi visionari si improvvisano trafficanti e organizzano un finto matrimonio con una sposa palestinese siriana per portare altri palestinesi siriani da Milano a Stoccolma, in barba alle leggi e ai controlli alle barriere di confine. Rischiano 15 anni di carcere e un mare di debiti.

di RAFFAELLA COSENTINO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *