Ecco il primo caso di “mobilità accogliente”

Ad agosto una delegazione dei ragazzi di Cambalache è stata invitata a partecipare alla Prima Coppa Di noi Tre e alla Cena dell’agnolotto organizzata dai Fraschetta Boys.

In quell’occasione, i Fraschetta Boys hanno scelto di donare parte del ricavato per contribuire all’acquisto e alla riparazione di alcune biciclette che i ragazzi di Cambalache usano per spostarsi in città e per andare a svolgere le loro attività scolastiche e di volontariato.

Un grazie speciale ai Fraschetta Boys per l’amicizia e il sostegno!

E un grazie anche al nostro biciclettaio di fiducia, Alberto di Le Bici 2 di via Guasco!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *