Cambalache porta “Il mondo nel Borgo”

Anche quest’anno Borgo Rovereto, quartiere storico e multiculturale di Alessandria, si prepara alla tradizionale festa che rappresenta ormai uno degli eventi più apprezzati in città.
Anche Cambalache si unisce ai festeggiamenti, portando colore, musica, arte e buon cibo in Piazzetta Monserrato, nel cuore del quartiere, dove ha sede l’associazione.
Nel weekend del 19 e del 20 maggio, infatti, è previsto un fitto programma di iniziative che hanno lo scopo di sensibilizzare le cittadine e i cittadini ad una cultura rispettosa degli uomini e della natura, alla costruzione di una comunità solidale e inclusiva. Con un motivo in più per festeggiare.
Insieme alla Festa di Borgo Rovereto, Cambalache celebra la prima Giornata Mondiale delle Api, istituita dall’ONU come monito ai governi di tutto il mondo per promuovere leggi a favore di questo importante insetto.
Dal 2015, attraverso Bee My Job, l’associazione impegnata nell’accoglienza e nell’inserimento lavorativo dei richiedenti asilo e rifugiati cerca di diffondere il messaggio rivoluzionario che le api portano di fiore in fiore: per creare valore bisogna lasciare spazio alle contaminazioni.
E di contaminazioni, tra differenti culture e linguaggi, ce ne saranno tante nella due giorni che vuole portare “Il mondo nel Borgo”.
Tra gli scatti realizzati da Daniele Robotti con i protagonisti del progetto di apicoltura sociale e urbana, le merende e gli aperitivi a base di miele e prodotti del territorio, ci saranno anche spazi di confronto tra “vecchi” e “nuovi” alessandrini, laboratori di danza creativa e di pittura per bambini, dj-set reggae a cura dei Re-Fugees Southern Turin Crew.
Un’occasione a cui non si può rinunciare per incrociare i percorsi di chi arriva da luoghi geograficamente tanto distanti.

Programma sabato 19 maggio
Per tutto il giorno:
Mostra fotografica del progetto “Bee My Job” – a cura di Daniele Robotti
Messaggi al vento- scriviamo messaggi positivi sui palloncini, che verranno lanciati in cielo per diffondere una cultura rispettosa di uomini e natura. Ogni palloncino porta un messaggio in cielo e dona a ciascun partecipante un sacchetto di semi utili a favorire l’impollinazione e la vita della api. Lancio previsto per le ore 19
Merenda con prodotti del territorio- yogurt con miele di Cambalache e granella di nocciole di Maramao
Alle 16.30:
Laboratorio di danza creativa “Connessioni di Gruppo” – a cura della dott.ssa Sara Bosatra, psicoterapeuta espressiva.
Alle 17.30:
Laboratorio di pittura per bambini- Iryna, ospite del progetto Sprar appassionata di arti figurative, guiderà i bambini nella realizzazione di piccole opere d’arte
Dalle 17.00 fino a sera:
Aperitivo dell’apicoltore- con birra al miele Bee My Job; stuzzichini a base di miele cucinati da “Agriturismo Lo Casale”.
Dj-Set dei Re-Fugees Southern Turin Crew – crew multiculturale frutto dell’esperienza condivisa da diversi ragazzi vicini alla situazione delle palazzine occupate dell’Ex Moi. La crew trasmette messaggi attraverso la musica che li accomuna, il reggae.

Programma domenica 20 maggio
Per tutto il giorno:
Mostra fotografica del progetto “Bee My Job”- a cura di Daniele Robotti
Colazione e merenda con prodotti del territorio- yogurt con miele di Cambalache e granella di nocciole di Maramao
Dalle 11:
Migrant Cafè-spazio in cui i giovani di provenienza diversa si incontrano e conversano sviluppando il tema “Le cose che abbiamo in comune”.
Aperitivo dell’apicoltore- con birra al miele Bee My Job; stuzzichini a base di miele cucinati da “Agriturismo Lo Casale”.
___________________________________________________________________________________________________________________
MIGRANT CAFE’:
Migrant Cafè vuole essere uno spazio di incontro per gruppi di giovani, richiedenti asilo, rifugiati e studenti. Seduti intorno ai tavoli, proprio come in un cafè, i ragazzi potranno raccontarsi e confrontarsi, sviluppando il tema “Le cose che abbiamo in comune”.
L’obiettivo è l’identificazione di somiglianze che possano favorire una migliore convivenza tra “vecchi” e “nuovi” alessandrini e promuovere un senso comune di appartenenza al territorio.
Caffè, Tè e dolci saranno a disposizione dei partecipanti.

“CONNESSIONI DI GRUPPO”:
La dott.ssa Sara Bosatra, psicoterapeuta espressiva, conduce un laboratorio in cui attraverso il linguaggio universale della danza si propongono attività per fare esperienza dell’energia vitale del corpo che scorre dentro ciascuno di noi.

APERITIVO DELL’APICOLTORE- MENU’:
Focaccia al finocchietto selvatico aromatizzata al miele;
Trecce di pane aromatizzate al miele;
Frittata di erbe, fiori e miele;
Torta di riso e rose al miele;
Falda di peperone in agrodolce di olio, aceto e miele;
Polpettine di carne marinate con cipolla e miele.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *