CHI SIAMO

CHI SIAMO

APS CAMBALACHE. UN MODELLO ALTERNATIVO
DI ACCOGLIENZA E INCLUSIONE

Fin dalla sua nascita, nel 2011, Cambalache è impegnata in prima linea nell’accoglienza e nell’assistenza di richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale. Dal 2012 al 2019 ha gestito progetti di accoglienza straordinaria (CAS) e dal 2016 al 2018, in ATI con Coompany& Soc. Coop. e con l’Associazione Comunità San Benedetto al Porto, è stata ente gestore del progetto SPRAR, sempre nel Comune di Alessandria. In questo ruolo – oltre a garantire l’accoglienza – ha accompagnato i beneficiari in tutti gli iter legali e amministrativi e ha garantito loro assistenza linguistica, culturale e sanitaria.

Mirando a creare percorsi di inclusione efficace, Cambalache mette in primo piano la formazione delle persone assistite, attraverso percorsi di professionalizzazione, riqualificazione e crescita, con attenzione all’orientamento sul mondo del lavoro, sulla cittadinanza attiva e sull’apprendimento dell’italiano. Per potenziare l’impatto sociale dell’accoglienza, promuove percorsi di volontariato, attività formative per gli operatori e attività di sensibilizzazione della cittadinanza.

APS CAMBALACHE. UN MODELLO ALTERNATIVO
DI ACCOGLIENZA E INCLUSIONE

Fin dalla sua nascita, nel 2011, Cambalache è impegnata in prima linea nell’accoglienza e nell’assistenza di richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale. Dal 2012 al 2019 ha gestito progetti di accoglienza straordinaria (CAS) e dal 2016 al 2018, in ATI con Coompany& Soc. Coop. e con l’Associazione Comunità San Benedetto al Porto, è stata ente gestore del progetto SPRAR, sempre nel Comune di Alessandria. In questo ruolo – oltre a garantire l’accoglienza – ha accompagnato i beneficiari in tutti gli iter legali e amministrativi e ha garantito loro assistenza linguistica, culturale e sanitaria.

Mirando a creare percorsi di inclusione efficace, Cambalache mette in primo piano la formazione delle persone assistite, attraverso percorsi di professionalizzazione, riqualificazione e crescita, con attenzione all’orientamento sul mondo del lavoro, sulla cittadinanza attiva e sull’apprendimento dell’italiano. Per potenziare l’impatto sociale dell’accoglienza, promuove percorsi di volontariato, attività formative per gli operatori e attività di sensibilizzazione della cittadinanza.

ONDA_VS_BASSO_5C6668-4-e1534937247486

IL TEAM

Per l’erogazione dei servizi di assistenza e tutela ai richiedenti asilo e rifugiati e altri soggetti vulnerabili, Cambalache si avvale di un’equipe multidisciplinare operativa.

Servizi specifici tra cui consulenze legali, assistenza psicologica, insegnamento della lingua italiana L2, comunicazione e promozione delle attività, consulenze tecniche in materia di apicoltura e agricoltura, sono affidati a collaboratori esterni.

L’Associazione dispone inoltre di un’area amministrativa-contabile, di un’area progettazione e di personale per la produzione e commercializzazione di prodotti agricoli.

IL TEAM

Per l’erogazione dei servizi di assistenza e tutela ai richiedenti asilo e rifugiati e altri soggetti vulnerabili, Cambalache si avvale di un’equipe multidisciplinare operativa.

Servizi specifici tra cui consulenze legali, assistenza psicologica, insegnamento della lingua italiana L2, comunicazione e promozione delle attività, consulenze tecniche in materia di apicoltura e agricoltura, sono affidati a collaboratori esterni.

L’Associazione dispone inoltre di un’area amministrativa-contabile, di un’area progettazione e di personale per la produzione e commercializzazione di prodotti agricoli.

COSA FACCIAMO

Bee My Job, Skill Me Up e tutti i progetti rivolti all’accoglienza dei richiedenti asilo e rifugiati. Dagli obiettivi ai risultati, scopri i progetti Cambalache: modelli virtuosi di accoglienza e inclusione sociale e lavorativa a favore dei più deboli.

COSA FACCIAMO

Bee My Job, Skill Me Up e tutti i progetti rivolti all’accoglienza dei richiedenti asilo e rifugiati. Dagli obiettivi ai risultati, scopri i progetti Cambalache: modelli virtuosi di accoglienza e inclusione sociale e lavorativa a favore dei più deboli.

ONDA_VS_BASSO_5C6668-4-e1534937247486

BEE MY JOB

Il fiore all’occhiello di Cambalache. Un progetto di apicoltura sociale e urbana volto a favorire l’inclusione sociale e lavorativa dei richiedenti asilo.

SKILL ME UP

Accoglienza senza sofferenza. Un progetto nato e pensato per affrontare il problema di rifugiati e richiedenti asilo con vulnerabilità psicologica.

PERCORSI DI INCLUSIONE

Inclusione, apprendimento della lingua italiana, dei nostri usi e costumi, del nostro codice culturale. Cambalache giorno dopo giorno lavora per una accoglienza inclusiva.

BEE MY JOB

Il fiore all’occhiello di Cambalache. Un progetto di apicoltura sociale e urbana volto a favorire l’inclusione sociale e lavorativa dei richiedenti asilo.

SKILL ME UP

Accoglienza senza sofferenza. Un progetto nato e pensato per affrontare il problema di rifugiati e richiedenti asilo con vulnerabilità psicologica.

PERCORSI DI INCLUSIONE

Inclusione, apprendimento della lingua italiana, dei nostri usi e costumi, del nostro codice culturale. Cambalache giorno dopo giorno lavora per una accoglienza inclusiva.

ONDA_VS_BASSO_5C6668-4-e1534937247486

CAMBALACHE CERCA TE

ONDA_VS_ALTO_5C6668

CAMBALACHE CERCA TE

LE ULTIME DAL BLOG

Vivi in prima persona le iniziative e i progetti Cambalache nel racconto quotidiano del suo operato

Allevare chiocciole contro il rischio marginalità sociale: il workshop @My Job

Un percorso intensivo di formazione, realizzato in collaborazione con l'Istituto Internazionale di Elicicoltura di Cherasco, da cui scaturiranno 5 tirocini.

Ripartono i percorsi di P-Orti Aperti per giovani dai 15 ai 29 anni

Il progetto è realizzato con European Research Institute ed ERI Educational: prevede laboratori e corsi gratuiti per giovani della Provincia di Alessandria.

Bee My Job incontra giovani e studenti: due webinar per raccontare i percorsi dietro al miele

A giugno gli incontri online organizzati da Comune di Piacenza e Acra e dall'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo.

LE ULTIME DAL BLOG

Vivi in prima persona le iniziative e i progetti Cambalache nel racconto quotidiano del suo operato

Allevare chiocciole contro il rischio marginalità sociale: il workshop @My Job

Un percorso intensivo di formazione, realizzato in collaborazione con l'Istituto Internazionale di Elicicoltura di Cherasco, da cui scaturiranno 5 tirocini.

Ripartono i percorsi di P-Orti Aperti per giovani dai 15 ai 29 anni

Il progetto è realizzato con European Research Institute ed ERI Educational: prevede laboratori e corsi gratuiti per giovani della Provincia di Alessandria.

Bee My Job incontra giovani e studenti: due webinar per raccontare i percorsi dietro al miele

A giugno gli incontri online organizzati da Comune di Piacenza e Acra e dall'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo.