BLOG #NELLASTESSABARCA

#NELLASTESSABARCA

STORIE DI ACCOGLIENZA E INCLUSIONE
VIVI IN PRIMA PERSONA LE INIZIATIVE E I PROGETTI DI CAMBALACHE, NEL RACCONTO QUOTIDIANO DEL SUO OPERATO.

clone tag: 854272866417411222

Da diversi anni le nostre realtà lavorano con la Prefettura, i Comuni e altre realtà istituzionali e private per promuovere e realizzare percorsi di accoglienza e inclusione sociale dignitosi, con

Correre per essere liberi. Il dottor Luca e Mamadu pronti alla StrAlessandria

“La corsa ti permette di sentirti libero e sereno, di abbattere le maschere, ti fa sentire l’aria addosso e ti fa staccare la testa. Correre insieme poi è ancora meglio,

Bee My Job guarda a nuovi orizzonti di impresa

Bee My Job è un progetto in evoluzione che mira ad avere un impatto sempre più incisivo sulla società. Partito come progetto pilota di apicoltura e agricoltura sociale nel 2015,

Rifugiati impollinatori di innovazione sociale con Bee My Job, il riconoscimento di Hello Europe

Un nuovo passo per lo sviluppo di Bee My Job e per proseguire una strada virtuosa. Il progetto di apicoltura e agricoltura sociale ideato da Cambalache e che a partire

Bee My Job: la quinta edizione all’insegna della specializzazione

Formazione professionale, inclusione sociale e lavorativa, battaglia contro ogni forma di sfruttamento in agricoltura, modello virtuoso per la replica in diversi contesti e territori. Fin da quando è nato e

Cambalache è nuovamente tra i premiati “Welcome”, assieme a diverse aziende aderenti ai suoi progetti

Per il secondo anno consecutivo Cambalache è stata premiata con il logo Welcome – Working for refugee integration assegnato dall'UNHCR.

Skill Me UP! Un percorso con Nova Coop su cura di sé e consumo consapevole

Un buon cammino di inclusione sociale si basa anche sulla capacità di comprendere ciò che si consuma, ciò che si mangia, ciò che si intende acquistare: partire dalla conoscenza per

The Climate Limbo, il nuovo documentario di Cambalache su migrazioni e cambianti climatici

Il crescente ruolo dei cambiamenti climatici sta dimostrando un impatto sempre più forte sulle migrazioni interne e transfrontaliere dei Paesi in via di sviluppo. Tuttavia, ancora non esiste un riconoscimento

Skill Me UP! in visita ad Amag Ambiente per il percorso cura di sé

Proseguono i laboratori legati al progetto Skill Me UP! Venerdì 8 marzo un gruppo di richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale è stato protagonista di una mattinata nella sede

Alimentare, Watson! Inclusione e lavoro passano dal pane

Le mani in pasta e una speranza per il futuro. È stato un mese intenso per i neo panificatori inseriti nel primo percorso di Alimentare, Watson!, il progetto lanciato dall’Associazione

Cambalache incontra gli studenti con Water for Life

Da sempre Cambalache è attiva nelle scuole. Il dialogo con i bambini e i ragazzi è una delle chiavi di crescita, per parlare di tematiche importanti – la sostenibilità ambientale,

Il dialogo attraverso la musica: il percorso di Skill Me UP! con il Conservatorio di Alessandria

La musica come veicolo di dialogo e condivisione, capace di parlare una lingua universale e condurre fuori dalla solitudine, aprire spazi di confronto e dimensioni di accoglienza. È ormai entrato

Riace Nobel per la Pace: Cambalache aderisce alla campagna

Oggi più che mai è importante decidere da che parte stare e Cambalache ha aderito alla campagna per la candidatura del Comune di Riace al Premio Nobel per la Pace

Cambalache nelle scuole con L’Unione fa la forza! Focus su biodiversità e migrazioni, si cerca formatore

Dopo la positiva esperienza realizzata nell’ambito del Progetto FAMI- EducAzione, in collaborazione con ICS Onlus nel 2018, APS Cambalche prosegue l’attività nelle scuole, partecipando – in ATS con ICS Onlus

Parte ALIMENTARE, Watson! Un polo alimentare ad Alessandria e nuove forme di inclusione sociale

Esiste un luogo dove le differenze si trasformano in motore per un futuro più ricco. Un luogo dove la vulnerabilità scompare, tramutandosi in forza e possibilità. Questo luogo non è

Un 2018 di crescita e conferme, Bee My Job fa scuola in Italia

Un anno di crescita e di conferme, dove la formazione e gli inserimenti lavorativi si sono integrati agli incontri con gli studenti e Bee My Job è diventato sempre più

Chiusi i tirocini del progetto Saldatura: la maggior parte rinnovati in azienda

Saldatori formati per operare in autonomia che ora guardano al futuro partendo dal lavoro. È il risultato del percorso di formazione e inserimento lavorativo rivolto a richiedenti asilo e rifugiati promosso

Al via il Servizio Civile: “Per Cambalache il volontariato è un percorso condiviso”

Essere padroni del proprio destino, scegliere una strada per la voglia di crescere. Abbracciare un progetto perché in esso ci si riconosce. E stupirsi, ogni giorno, di quanto si possa

Skill Me UP! Terminato il primo percorso di riabilitazione psicosociale: grazie a Elilu

Ritornare alla vita ripartendo dalla vita. Abbandonare la solitudine, ritrovarsi nel gruppo, acquisire competenze importanti per il futuro. Si è concluso sabato 1 dicembre il primo dei percorsi di riabilitazione psicosociale

Conoscere l’integrazione attraverso le api. Bee My Job incontra le scuole.

È dagli occhi dei ragazzi, dalla spontaneità dei bambini che si può partire per comprendere con semplicità come la contaminazione, l’incontro, la migrazione, possano diventare una chiave di crescita. È

Mediazione interculturale per i servizi pubblici di Alessandria, Cambalache al lavoro per Migr-AL

Agevolare l’incontro tra dipendenti e utenti dei servizi e migranti sul territorio alessandrino. Facilitare la corretta e reciproca trasmissione delle informazioni e una migliore comprensione delle dinamiche culturali, al fine

Cittadini del Mondo: le graduatorie del Servizio Civile con Cambalache

Sono state numerose le candidature arrivate per “Cittadini del Mondo”, il Servizio Civile con Cambalache, rivolto ai giovani dai 18 ai 28 anni. I colloqui per i quattro posti (di

Migrazioni e mutamenti climatici: un nuovo documentario e un progetto rivolto ai ragazzi

Il crescente ruolo dei cambiamenti climatici sta dimostrando un impatto sempre più forte sulle migrazioni, ma nel sistema di asilo internazionale ancora non esiste un riconoscimento della condizione dei rifugiati

A scuola di pappa reale con Bee My Job, grazie a Intesa San Paolo

“Nel nostro settore si dice che quando una persona ha imparato a produrre pappa reale è ‘arrivato’, è al massimo della professionalizzazione”. Parola di Ivano Deltetto, titolare del Bricco del

Le Ricette del Dialogo, intercultura attraverso il linguaggio del cibo

Fare intercultura e promuovere l’integrazione attraverso il linguaggio del cibo. È l’obiettivo di “Le Ricette del Dialogo”, progetto promosso dall’associazione di solidarietà e cooperazione internazionale LVIA (www.lvia.it) con il contributo dell’Agenzia Italiana per

Jpeg

Ogni anno nel mondo fuggono dal proprio Paese, dai propri territori, oltre 60 milioni di persone. Secondo i dati forniti dall’UNHCR – Agenzia ONU per i Rifugiati, nel 2017 sono

Dall’Università di Pollenzo ad Alessandria: l’estate con Cambalache

Cambalache miniera di idee, Cambalache e le mani che lavorano l’orto, coccolano le api. Cambalache opportunità di crescita anche per i giovani universitari. Nella seconda parte di agosto abbiamo avuto

Cittadini del Mondo: il Servizio Civile con Cambalache, i colloqui il 19 ottobre

Crescere, approfondire le strade dell’integrazione, con un percorso coinvolgente, fatto di responsabilità e nuovi sbocchi, per essere sempre più Cittadini del Mondo. Se hai tra i 18 e i 28 anni Cambalache ti

Crescere con Cambalache: l’esperienza dei volontari di InteGREAT

Un mese e mezzo ad Alessandria per lavorare con Cambalache e conoscere le dinamiche che stanno dietro alle migrazioni verso l’Italia, ma anche sostenere le buone pratiche di integrazione attraverso

Migranti e agroecologia, Cambalache dialoga con il resto d’Europa

Esistono realtà che mettono al centro l’uomo, e il suo diritto alla migrazione, e al tempo stesso l’agricoltura declinata in chiave ecologista, attenta alla salvaguardia dell’ambiente, la cosiddetta agroecologia. Cambalache

Rifugiati saldatori: partono i tirocini in azienda

Si aprono le porte del mondo del lavoro per nove giovani rifugiati e richiedenti asilo. Dopo un mese di corso intensivo nei laboratori di ultima generazione di saldatura dell’Agenzia formativa

Bee My Job cresce ancora, grazie al Fondo di Beneficenza di Intesa Sanpaolo

Le api e la terra come opportunità di lavoro per rifugiati e richiedenti asilo. Le api e la terra come strumento di integrazione, ma anche confronto e dialogo, puntando al

Estate Insieme: il Forte Acqui rivive grazie alla rassegna di Cambalache

Un’Estate Insieme per abbattere gli stereotipi e riscoprire un luogo straordinario della nostra Alessandria, a tanti sconosciuto, ma ricco di risorse naturalistiche e umane, il Forte Acqui. Un’Estate Insieme per creare

I rifugiati e richiedenti asilo diventeranno saldatori: al via il nuovo progetto

Prende il via questa settimana nel laboratorio di saldatura dell’Agenzia formativa CNOS-FAP di Alessandria il nuovo progetto di formazione e inserimento lavorativo rivolto a richiedenti asilo e rifugiati, promosso da Cambalache, in

Cambalache porta “Il mondo nel Borgo”

Anche quest’anno Borgo Rovereto, quartiere storico e multiculturale di Alessandria, si prepara alla tradizionale festa che rappresenta ormai uno degli eventi più apprezzati in città. Anche Cambalache si unisce ai

Rifugiati “in cattedra” per i laboratori didattici di inglese e francese nelle scuole della provincia

E’ iniziata nel mese di marzo nelle scuole della provincia la fase operativa dei laboratori di francese e inglese avviati grazie a “Dire cucire accudire”, che vede Cambalache partner di ICS

bdr

Cambalache non è l’unica realtà a credere nell’auto imprenditorialità migrante come opportunità di crescita individuale e collettiva. Lo dimostra MEnt Project, un’azione pilota europea per promuovere l’imprenditoria di migranti e

L’UNHCR premia Cambalache e il mondo apistico per l’impegno nella creazione di una società inclusiva

Accoglienza, formazione e lavoro sono da sempre le parole chiave di “Bee My Job”, il nostro progetto di apicoltura sociale e urbana che da quest’anno è attivo, oltre che ad

“Food for inclusion”: anche Cambalache al corso dell’Università di Pollenzo

Dal 12 al 15 marzo anche Abdoul Sane, rifugiato e operatore presso Cambalache, ha partecipato alla prima fase del progetto “Food for inclusion” ideato dall’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo

Migranti e disagio mentale: con “Skill Me Up” l’approccio è innovativo e multidisciplinare

Chi fugge da una situazione incompatibile con un’esistenza dignitosa e intraprende un viaggio della speranza che si trasforma in lotta per la sopravvivenza porta segni indelebili, sia sul fisico che

Bee My Job: accoglienza, formazione e lavoro in Piemonte, Emilia Romagna e Calabria

Il progetto, che si occupa di formazione professionale e inserimento lavorativo di richiedenti asilo e rifugiati, è un premiato modello alessandrino di integrazione che è giunto alla sua quarta edizione.

Rifugiati come “libri aperti” per i ragazzi del Progetto Giovani

L’esperienza delle “biblioteche viventi” permette ai suoi “lettori” di sfogliare le pagine di un libro in carne e ossa, di usare quindi la narrazione per promuovere un dialogo aperto e

Progetto SPRAR: l’integrazione passa anche dallo sport.

Che cos’è lo sport, se non un linguaggio universale? Lo abbiamo sentito ripetere tante volte, ma a confermarlo è sempre la pratica. Ce ne ha dato esempio anche il percorso

Let’s SPRARty! Mercoledì la festa di Natale in Casa di Quartiere

A poco più di un anno di distanza dall’avvio del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati ad Alessandria, la rete degli enti locali gestori del progetto, insieme ai

Da Colombia e Australia per il volontariato internazionale a Cambalache

Andrea è una studentessa di Giurisprudenza e vive a Medellin, Colombia. Rosie, invece, è australiana, di Brisbane, e studia Contabilità e Matematica. Entrambe hanno 19 anni e hanno deciso di

Dalla “Bottega dei Mestieri” alla ceramica raku: gli ospiti SPRAR si reinventano con l’handmade

Tra novembre e dicembre i beneficiari del progetto SPRAR di Alessandria hanno partecipato al progetto “Bottega dei Mestieri”, pensato per accrescere competenze trasversali di fai da te e manualità, spendibili

Novità e promozioni per un Natale targato “Bee My Job”!

Anche quest’anno “Bee My Job” ha dato i suoi frutti. I frutti concreti del lavoro dei rifugiati all’apiario urbano che Cambalache ha allestito al Forte Acqui di Alessandria. Il nostro

Un passo nel mondo del lavoro per i rifugiati dello Sprar di Alessandria

Anche alcuni beneficiari del progetto SPRAR di Alessandria, gestito da APS Cambalache, Coompany& e Comunità di San Benedetto al Porto, lo scorso 28 novembre hanno partecipato a IoLavoro. La job

Furti all’orto urbano: il danno maggiore non è quello economico

In questi giorni il raccolto all’orto urbano al Forte Acqui è magro. Questa volta, però, la colpa non è delle condizioni climatiche che quest’anno hanno fatto lo sgambetto all’agricoltura, ma

Apididattica con Bee My Job per inaugurare “Think Green- Amico Albero” al Forte Acqui

Sono sempre di più ad Alessandria gli enti, le istituzioni e le associazioni che sentono il bisogno di creare uno spazio urbano che possa diventare luogo di incontro, formazione e

Giornata Mondiale dell’Alimentazione: gli impegni di Cambalache

Sabato 7 ottobre in Piazza Duomo a Milano è comparsa l’immagine di un’ape gigantesca, lunga circa 100 metri. Dove ci sono le api, simbolo di laboriosità, di cura e attenzione

Giornata Mondiale dell’Alimentazione: gli impegni di Cambalache

Sabato 7 ottobre in Piazza Duomo a Milano è comparsa l’immagine di un’ape gigantesca, lunga circa 100 metri. Dove ci sono le api, simbolo di laboriosità, di cura e attenzione

Anche Cambalache sotto i “Portici di Carta”

Sabato 7 e domenica 8 ottobre a Torino si terrà l’11° edizione della manifestazione “Portici di Carta”, la libreria più lunga del mondo sotto i portici del centro di Torino.

A scuola dagli “Ambasciatori dei Mieli” per imparare l’analisi sensoriale.

Sapevate che il gusto è solo il terzo dei sensi ad entrare in gioco quando si analizza un miele? Il primo esame a cui si sottopone il prodotto, infatti, è

Cambalache sulla nave dell’imprenditoria sociale

“Viaggiando in lungo e in largo per il mondo ho incontrato magnifici sognatori, uomini e donne che credono con testardaggine nei sogni. Li mantengono, li coltivano, li condividono, li moltiplicano.”

“Bee My Job”: una storia da raccontare

Per noi di Aps Cambalache, “Bee My Job” vuol dire tante cose. Significa opportunità, lavoro, soddisfazione, amicizia, fatica, incontro. Abbiamo sentito il bisogno di trovare il modo giusto per raccontare tutto questo,

InteGREAT: da Germania e Brasile per conoscere l’accoglienza ad Alessandria

Ad Alessandria l’integrazione continua ad essere un’opportunità di crescita per la comunità locale, un’occasione per vivere esperienze che abbattono i confini e conoscere persone provenienti da tutto il mondo. Lo

“Bee My Job” selezionato dalla Robert F. Kennedy Human Rights

“Bee My Job”, il progetto di apicoltura urbana e sociale per rifugiati e richiedenti asilo, è una delle 10 best practices individuate dalla Robert F Kennedy Human Rights nell’ambito della

Gli ospiti del progetto SPRAR del Comune di Alessandria a lezione di “agriturismo”

Non si può parlare di inclusione sociale dei rifugiati accolti sul nostro territorio senza progettare il loro inserimento lavorativo. La vocazione agricola e turistica della provincia di Alessandria ha spinto

Giornata Mondiale del Rifugiato 2017: un tour #WithRefugees

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato 2017, APS Cambalache ha scelto di aderire alla campagna #WithRefugees promossa da UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati. Quest’anno, l’appuntamento voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni

“Bee My Job 2.0”: attivati 24 nuovi tirocini

Anche quest’anno, dopo un brusco arresto dovuto al calo inaspettato delle temperature, la stagione apistica è decollata. Mentre osserviamo affascinati la natura che esplode salutando una nuova estate, intorno a

Migrazione e identità: i giovani di Routes&Roots ospiti di APS Cambalache

Dopo il successo della precedente edizione, martedì 11 aprile Alessandria ospita ancora lo scambio giovanile internazionale Routes&Roots, organizzato da Youth for Understanding in collaborazione con APS Cambalache. Alla luce dell’afflusso

5×1000 ragioni per sostenere APS Cambalache

E’ tempo di dichiarazione dei redditi. Tra il bilancio dei 12 mesi precedenti, le scadenze da rispettare e le telefonate al commercialista, questo momento dell’anno ha anche un lato positivo.

“Bee My Job” crea e diffonde “Sterminata bellezza”

C’è anche “Bee my Job” tra le storie di ‘sterminata bellezza’ premiate nella seconda edizione del concorso promosso da Comieco, Consiglio degli Architetti, Legambiente e Symbola. Il premio, quest’anno dedicato alle

Voci migranti: Louis, Abdou e Mane raccontano la loro esperienza.

La copertura mediatica che i mezzi di informazione locali e nazionali riservano al fenomeno migratorio si riduce spesso all’eco di un rumore di fondo. Non si distinguono le notizie vere

Narrazione autobiografica: il ‘viaggio’ continua alla Ristorazione Sociale

Si è concluso il laboratorio di narrazione autobiografica, condotto dalla Formatrice Francesca Brancato e dal Mediatore Culturale Ahmed Osman, nei giorni 21 e 28 febbraio e 7 marzo 2017, realizzato grazie al contributo

Rifugiati e richiedenti asilo in aula con “Bee My Job 2.0” e “Iniziativa Lavoro”

Si conclude oggi la prima settimana di formazione in apicoltura e agricoltura biologica rivolto a richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale. Quest’anno i progetti “Bee My Job 2.0” e “Iniziativa Lavoro”, promossi

I prodotti Bee My Job di nuovo disponibili

Dopo il successo della campagna di Natale, la nostra dispensa era rimasta praticamente vuota. A riscuotere il favore dei nostri sostenitori è stata soprattutto la new entry del 2016: la

Progetto Giovani: 8 richiedenti asilo raccontano l’immigrazione ai ragazzi di Alessandria.

I richiedenti asilo vivono in città, anche ad Alessandria. Qual è il modo migliore per conoscerli se non incontrarli e ascoltare le loro storie? I ragazzi e le ragazze lo

Festa di Natale con APS Cambalache

Anche quest’anno per APS Cambalache il Natale diventa occasione di incontro e di scambio. Non solo di regali, ma soprattutto di esperienze, tradizioni e desideri. Venerdì, dunque, a partire dalle 16.30 apriamo

APS Cambalache cerca Operatore Legale

L’associazione di promozione sociale, con sede legale ed operativa ad Alessandria, è impegnata da cinque anni nell’accoglienza dei richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale e umanitaria sul territorio del

Miele, nocciole, profumi e atmosfere. A Natale regala i nostri prodotti e sostieni BEE my Job!

Il calendario e l’aria fredda di questi giorni ci ricordano che tra meno di una settimana addobbi e luci colorate invaderanno le nostre case, le vie delle città e le

Le api in cattedra con BEE my Job

Si sono concluse due intense giornate di apididattica alla scuola primaria “P. Morando” di Alessandria. Gli incontri, previsti dal progetto BEE my Job, hanno permesso ai piccoli studenti di essere

Fiabe e apididattica con Bee my Job. I prossimi appuntamenti.

Bee my Job torna a ronzare nelle scuole di Alessandria con 4 appuntamenti di apididattica alla scuola primaria “P. Morando” di Alessandria. Tra i protagonisti di questi incontri, previsti per

“Chi semina integrazione, raccoglie opportunità”. Sabato il convegno targato Bee my Job

Aps Cambalache vi invita al convegno Chi semina Integrazione, raccoglie Opportunità”, organizzato a conclusione del progetto BEE my Job, realizzato con il contributo della Fondazione SociAl. L’evento si svolgerà dalle 9.00

Lunedì alle 12 salutiamo Siradji prima del suo ultimo viaggio

Siradji è partito tante volte. Ha lasciato alle spalle la terra, i colori e i profumi del suo villaggio della Guinea Bissau, al confine col Senegal. Fuggiva dai soprusi e

“Bee my Job” selezionato per la Conferenza Nazionale dell’European Migration Network

“Bee my Job”, il nostro progetto pilota di apicoltura sociale, è stato selezionato per partecipare alla prima Conferenza Nazionale del Punto di Contatto Italiano dell’European Migration Network su “Accoglienza e integrazione:

Sabato mattina tra le api di APS Cambalache

Durante la Festa del Quartiere Cristo ad Alessandria, APS Cambalache offre ai cittadini e ai visitatori un’occasione unica per scoprire l’affascinante mondo dell’apicoltura. L’Apiario Urbano al Forte Acqui, che l’associazione

Double Sight-Viaggio negli occhi di un richiedente asilo

“Gli occhi sono lo specchio dell’anima” e, a volte, “basta uno sguardo”. Citazioni famose o modi di dire entrati nel linguaggio quotidiano, ma con un fondo di verità. E’ quello

“Il secolo dei rifugiati ambientali?”: APS Cambalache al convegno internazionale

“Entro il 2050 i profughi ambientali saranno tra 200 e 250 milioni, con una media di 6 milioni di persone costrette ogni anno a lasciare la propria abitazione e spesso il

Capodanno alessandrino e SPRAR

ALESSANDRIA – Mercoledì 31 agosto Alessandria ha festeggiato il “Capodanno Alessandrino”, una grande festa per le vie del centro, per salutare l’inizio del nuovo anno lavorativo. Quest’anno, non poteva mancare

Roots”: al via il progetto di orto-terapia di Cambalache al Forte Acqui

Sinergia e solidarietà verso i più vulnerabili, questi i due motori che hanno spinto Cambalache ad aderire all’iniziativa “Orti Solidali”, avviata dalla Caritas Diocesana al Forte Acqui, area pubblica che già

Giornata Mondiale del Rifugiato 2016 #gmr2016

La Rete di Accoglienza di Alessandria ha celebrato la Giornata Mondiale del Rifugiato fra il Chiostro dell’Ostello di Alessandria e il Forte Acqui. Il pomeriggio di sabato 18 giugno ha visto

GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO 2016

La Rete di Accoglienza di Alessandria in collaborazione con il Comune di Alessandria, propone, per celebrare la Giornata Mondiale del Rifugiato 2016, iniziative culturali, momenti ricreativi e di informazione, volti

La favola di Festus: “Io, da profugo sul barcone all’occasione di X Factor”

Fuggito dalla Nigeria, dov’era un cantante, il giovane rifugiato di 26 anni che ora vive ad Alessandria, cerca il riscatto al casting del talent più famoso d’Italia. Festus Otobo, 26

STRALESSANDRIA 2016: Uniamo le sponde

Lo slogan della StrAlessandria 2016 “Uniamo le sponde”, è stato portatore di molteplici significati. <<Fra le iniziative correlate alla StrAlessandria c’è anche un’importante attività portava avanti da alcune associazioni cittadine per far

Festa Etnoborgo Rovereto

In occasione della Festa del Borgo 2016 le associazioni APS Cambalache, San Benedetto al Porto, lab121, Cooperativa Coompany&, Il Chiostro di Alessandria, Cooperativa Il Pane e le Rose appartenenti alle Rete

Layout 1

Il 22 marzo rifletteremo su migrazione e identità con un gruppo di giovani provenienti da tutta Europa. YFU Italia, associazione che si occupa di programmi di scambio interculturale, organizzerà (in collaborazione con EEE-YFU, APS Cambalache

Non sei solo! Circuiti di sostegno e di accompagnamento all’uscita dai progetti di accoglienza

Grazie al contributo dei fondi 8×1000 della Chiesa Valdese, abbiamo avviato il progetto “NON SEI SOLO” Circuiti di sostegno e accompagnamento all’uscita dai centri d’accoglienza per rifugiati e titolari di protezione

Bee My Job: un’opportunità per aziende e rifugiati

Mettiamo alcune imprese leader nel settore dell’apicoltura. Mettiamo un gruppo di ragazzi arrivati in Italia da varie parti del mondo per fuggire dalla guerra, dalla fame, dalle torture e cercare

Un invito a cena per “sconfinare” dai luoghi comuni

<<Certamente non comprendeva i confini che le persone tracciavano intorno agli altri in base alle loro molteplici manifestazioni; lei e l’Uomo delle rondini superavano quei confini con la stessa facilità

Campagna di Natale 2015

I richiedenti asilo ospiti del progetto di accoglienza di APS Cambalache, provenienti da 10 diversi Paesi del mondo, hanno messo in comune competenze, abilità e voglia di imparare per produrre con

Un (bel) vizio di famiglia!

Tra gli insegnanti volontari della scuola di italiano c’è anche Matteo. Come è iniziata la sua collaborazione? Grazie ad un’altra insegnante, sua figlia Francesca. Essendo molto felice della sua esperienza e

Un’esperienza che arricchisce e aiuta a crescere

Oggi vi presentiamo un’altra delle insegnanti volontarie della nostra scuola: Mariagrazia, una maestra-avvocato! Mariagrazia ha iniziato a insegnare a Cambalache da maggio: “Da tempo desideravo svolgere attività di volontariato con

Si torna a scuola

Fra pochi giorni ricominceranno i corsi di italiano al C.P.I.A. di Alessandria (Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti) e anche i nostri ragazzi torneranno sui banchi di scuola. Ma durante

A scuola di italiano  October 17, 2015 admin  0 Comments corsi di formazione, lezioni di italiano

L’apprendimento dell’italiano è fondamentale per l’integrazione sociale e lavorativa degli ospiti dell’associazione. Per questo frequentano corsi di lingua nel corso dell’anno scolastico presso il CPIA (Centro Provinciale per l’Istruzione degli

“Hate Speech e libertà di espressione” – Convegno ASGI – #nohatespeech

Nella giornata di venerdì 9 ottobre Cambalache ha partecipato al convegno “Hate speech e libertà di espressione”, organizzato dall’ASGI presso l’Università degli Studi di Milano. Il tema della giornata di formazione sono stati

“Percorsi 2”: a scuola di italiano anche d’estate

Visti i risultati positivi ottenuti lo scorso anno dal progetto “Percorsi”, APS Cambalache ha proposto nuovamente un corso intensivo di lingua italiana rivolto agli ospiti dell’associazione nei mesi di luglio,

Festival dell’Oralità Popolare 2015

<<I confini si abbattono conoscendosi>> Recita così uno degli slogan del decimo Festival dell’Oralità Popolare, promosso dalla Rete Italiana di Cultura Popolare, che avrà luogo il 10 e l’11 ottobre in Piazza

Inaugurazione Apiario Urbano – Bee My Job

Bee My Job è un progetto di apicoltura sociale e urbana, volto a creare opportunità di formazione professionale e inserimento lavorativo per richiedenti asilo e rifugiati. Il progetto è promosso da APS Cambalache con

“Bee My Job”, in Regione Piemonte tra BUONE PRATICHE E NUOVE OPPORTUNITÀ’

Il 9 luglio 2015 l’APS Cambalache ha partecipato al seminario “Accoglienza e integrazione, buone pratiche e nuove opportunità” organizzato dalla Regione Piemonte con l’obiettivo di far emergere le realtà che sono esempio

SOFFERENZE E TRAUMI NELL’ATTUALE PROCESSO MIGRATORIO

Negli ultimi due mesi lo staff di APS Cambalache ha partecipato ad alcuni eventi e giornate formative per approfondire la conoscenza del tema della migrazione e dell’accoglienza, oltre che per

Sul confine blindato di Ventimiglia

Comunicato stampa da Associazione “Verso il Kurdistan” Onlus del 3 luglio 2015 Questa mattina erano una settantina i migranti africani accampati sugli scogli di Ventimiglia, a due passi dalla frontiera

Accoglienza e Integrazione: buone pratiche, nuove opportunità

Seminario “Accoglienza e integrazione, buone pratiche e nuove opportunità” giovedì 9 luglio, dalle ore 9.30 alle ore 13, Sala Convegni, via Amedeo Avogadro 30, Torino Obiettivo del seminario è quello

Marcia 28 Giugno 2015 – Un lenzuolo bianco per ogni morto in mare

18 Aprile 2015: più di 800 migranti sono morti annegati, nel tentativo di raggiungere le nostre coste. Ennesima tragedia, ennesima reazione di estemporanea indignazione con rivendicazioni e scambi di accuse

Cambalache festeggia la Giornata Mondiale del Rifugiato

“L’accoglienza fa bene”.  E’ il titolo di una recente campagna del Piam Onlus di Asti, e lo scorso mercoledì 17 giugno hanno avuto modo di accorgersene in tanti tra gli

Report dalla seconda conferenza annuale di “Escapes. Laboratorio di studi critici sulle migrazioni forzate”.

Nelle giornate di giovedì 11 e venerdì 12 Giugno APS Cambalache ha partecipato alla seconda conferenza annuale di “Escapes. Laboratorio di studi critici sulle migrazioni forzate”. Sono state due giornate intensissime,

La Carovana Non Solo Asilo passa da Alessandria! #carovanaNSA2015

Non Solo Asilo è una rete di enti, associazioni e cooperative del Piemonte nata nel 2008, in occasione dell’occupazione dell’ex clinica San Paolo di Corso Peschiera a Torino, e ha

Domenica 14 Giugno – Festa multietnica

Domenica 14 Giugno APS Cambalache parteciperà ad una splendida giornata che parla di integrazione e socialità, di diritti e uguaglianza! Presso il Teatro Parvum di Alessandria ed il cortile adiacente

Rifugiati: professori per un giorno.

Uno dei temi sensibili in questo periodo è sicuramente l’immigrazione, in particolar modo quando si parla di rifugiati. Oggi questa tematica viene presentata su tutti i principali mezzi di comunicazione

L’”Isola delle Sensazioni” quest’anno rivive con il contributo dei ragazzi rifugiati

L’Isola delle Sensazioni è un luogo magico sito in Alessandria, al numero 51 di via Pacinotti; è giardino in cui, grazie ad installazioni e giostre, i bambini possono scoprire una

APS Cambalache alla Festa del Borgo Rovereto 2015: grazie a chi è stato con noi!

Quest’anno abbiamo deciso di aprire le nostre porte alla città durante la festa del Borgo Rovereto. Dalla sede operativa di via S. Maria di Castello 14 ci siamo messi in

Venerdì 22 Maggio 2015 – Giornata internazionale di azione europea: libertà di movimento, residenza e lavoro in Europa!

Venerdì 22 Maggio 2015 APS Cambalache sarà in piazza con migliaia di migranti ed operatori del settore dell’accoglienza, che da anni sono vessati da un sistema che sfrutta e priva

“Bee My Job”, i primi successi!

Condividiamo insieme a voi i successi raggiunti da “Bee My Job”, il progetto di APS Cambalache, attivato con il contributo della Fondazione SociAL, nei suoi primi 4 mesi! Cos’è Bee

Dona il tuo 5 x mille all’APS Cambalache

APS Cambalache è un ‘Associazione di Promozione Sociale ed uno dei modi per sostenerla è donare il tuo 5 x mille. Farlo è semplice! Se compili il Modello 730 o il Modello Unico,

Sulle morti nel Mediterraneo

Quante morti ancora staremo ad osservare prima che cambi qualcosa? Quante vite umane ancora vedremo sacrificare prima che vengano prese misure adeguate in favore delle persone, e non a vantaggio

La piccola scuola di APS Cambalache

Con l’arrivo di otto nuovi ospiti nel mese di marzo, l’Associazione Cambalache è diventata un po’ più numerosa! I ragazzi entrati di fresco nell’Associazione vengono da Pakistan, Afghanistan, Mali e Gambia.

Indovina chi viene a cena? – 28mar2015 – The taste of different countries

“Indovina chi viene a cena?” questo marzo ha visto come protagonisti, oltre agli invitati, i nuovi ragazzi ospiti del progetto di accoglienza di APS Cambalache. I ragazzi sono arrivati in

Festa di consegna certificati della prima edizione del corso di formazione apistica “Bee My Job”.

APS Cambalache è orgogliosa di invitarvi alla Festa di consegna certificati della prima edizione del corso di formazione apistica “Bee My Job” VENERDI 3 APRILE DALLE ORE 15:30 presso il

“LO SAPEVI CHE?” Seminari sul riconoscimento titoli di studio per stranieri e sui diritti previdenziali lavoratori stranieri

Nei mesi scorsi, gli operatori di APS Cambalache hanno partecipato, presso il polo universitario di Asti, a due seminari: il primo sul tema “Riconoscimento di titoli di studio e qualifiche

Migrazioni e cibo _ “Indovina chi viene a cena?”

I sapori di casa costituiscono per gli emigranti una pregnante eredità culturale e agiscono a livello personale, quasi intimo, per alimentare il ricordo ed attutire l’inesorabile cambiamento dell’esistenza in atto.

“Indovina chi viene a cena?” – 28feb2015 – At the dinner party

<<Era un brillante e luminoso sabato mattina, potevo ancora sentire il cinguettio degli uccelli, il suono melodioso degli alberi che volteggiano simultaneamente, le voci echeggianti e i movimenti dei vicini.

Quattro giovani giardinieri: dalla teoria alla pratica al Giardino Botanico.

È con entusiasmo e volontà che, la settimana scorsa, Dauda, Ibrahim, Antu e Sadibu, quattro giovani rifugiati ospiti dell’associazione, hanno completato il percorso di formazione per diventare dei provetti giardinieri.

Apicoltori si diventa: parte il progetto Bee My Job

Oggi, 24 Febbraio 2015, è una data importante per i ragazzi ospiti dell’associazione Cambalache ma anche per il settore apistico italiano. È partito “Bee My Job”, il progetto di Cambalache

Storie di accoglienza e di “toto asilo”

Accogliamo…ma dove stiamo andando? Era giugno quando, insieme con altre associazioni e migranti, iniziavamo a chiederci dove portasse questa gestione dell’emergenza. Alla luce degli accadimenti degli ultimi mesi, che hanno visto

“Indovina chi viene a cena?” – 31gen2015 – oltre le difficoltà linguistiche

Pensieri e suggestioni di un’ospite di “indovina chi viene a cena?” del 31 gennaio 2015. Chiara racconta così: <<Sarò sintetica, perché effettivamente non ho tanto da dire, è come se fossi

“Articolo 3 “ – network contro la discriminazione

Cinema Teatro Alessandrino, mercoledì 4 Febbraio: gli operatori di APS Cambalache hanno preso parte alla presentazione di “Articolo 3”, network contro la discriminazione, creato dall’ IIS “Saluzzo-Plana”, dall’ ITIS “Volta”, dall’

“Un rifugiato racconta la vera Nigeria”_Vincent per Zapping News

Continuano ad essere pubblicati su Zapping News gli articoli di approfondimento sulla Nigeria scritti da Vincent Obikezie, supportato dai consigli e dalla traduzione di Fausta Dal Monte. Per consultare l’articolo

La persistenza del male. La lezione della Shoah

Ancora una volta ci ritroviamo per ricordare la Shoah, ma la necessità di conservare la memoria dell’eccidio più clamoroso della Storia contemporanea ci spinge a porci una domanda: che lezione ci

Un piccolo passo verso il futuro

Ce l’abbiamo fatta! Ieri è stata una giornata molto importante e un piccolo passo verso il futuro per sette ragazzi ospiti del progetto di accoglienza di APS Cambalache. Dopo mesi

SCEGLIERE DI ACCOGLIERE

Da accoglienza integrata ad accoglienza emancipante. Reti di prossimità. Accoglienza in famiglia. Accoglienza diffusa. Formare e Informare. Partecipazione attiva. Rifugiati a casa mia. Creare fiducia, collaborazione, scambio. Reti locali informali fra

A Vast Migration Tragedy_Un’enorme tragedia migratoria

di William Lacy Swing, Direttore Generale dell’OIM, Organizzazione Mondiale per le Migrazioni, articolo comparso il 17 dicembre 2014 su “The New York Times”. <<GINEVRA- In mezzo alla moltitudine degli orrori della Seconda Guerra Mondiale,

CURRICULUM VITAE E RICERCA DEL LAVORO

A partire da novembre e per tutto il mese di dicembre gli operatori di APS Cambalache hanno accompagnato i ragazzi presso alcune strutture specializzate nell’assistenza alla stesura del curriculum vitae.

Carità e criminalità – Il Natale in Nigeria secondo Vincent

Vincent, ospite del Progetto di Accoglienza di APS Cambalache, ha molto da dire e da raccontare. Lo fa scrivendo articoli di approfondimento sulla Nigeria, suo paese d’origine, che vengono pubblicati su

[NatalAndino 14.0] – Quest’anno il regalo lo facciamo noi!

 APS Cambalache  per PeruEtico! L’Associazione PeruEtico Italia nasce nel 2008 e  ha come obiettivo principale la raccolta di fondi per finanziare micro-progetti a favore delle Case Famiglia e dei progetti selezionati in

Cambalache festeggia!

APS Cambalache festeggia! All’apericena “Teranga”, venerdì 19 all’Oratorio Don Bosco… Sapori originali direttamente dall’Africa Subsahariana!   Mohamadou ci ha fatto assaggiare una specialità maliana. Dauda, del Ghana, ha cucinato un

Giornata di formazione su tratta e rifugiati

Martedì 9 Dicembre 2014 gli operatori di Cambalache hanno avuto modo di approfondire le conoscenze in materia di tratta e rifugiati, partecipando alla giornata di formazione, tenutasi ad Asti, organizzata

“Teranga”_Sapori originali dall’Africa Subsahariana

APS Cambalache festeggia! “Teranga”_Sapori originali dall’Africa Subsahariana, per festeggiare i mesi passati insieme e l’avvicinarsi del Natale come solo noi sappiamo fare: musica, specialità africane, calore, accoglienza. Gli ospiti del progetto di

“Indovina chi viene a cena?” – 29nov2014 – identità e radici

Suona il campanello, arrivano gli ospiti. “Hello?” risponde al citofono Lamin, mentre Sadibu tiene d’occhio la cottura del riso e Vincent posiziona sul tavolo gli ultimi bicchieri. È da metà

Paella e kpof kpof

Sabato 22 novembre la frazione di Pavone e il suo il circolo “La Nuova Pavonese” si sono animati di persone, suoni, profumi e gusti. Il S.I.E. Onlus di Alessandria ha

Progettare per crescere!

Con grande soddisfazione annunciamo che uno dei progetti scritti da Cambalache, “Bee My Job”, presentato alla Fondazione SociAL a settembre,  è tra quelli che hanno passato la selezione e che

Indovina chi viene a cena?

“L’assunto secondo il quale “siamo ciò che mangiamo” si coniuga anche all’imperfetto: eravamo ciò che mangiavamo.La cucina famigliare, le ricette materne sono la nostra identità e le nostre radici. Sono una piccola memoria portatile di ciò che il caso, il

“I bambini imparano ciò che vivono”

Le catechiste della parrocchia San Giuseppe Artigiano ci hanno chiesto di far conoscere ai loro bambini e ragazzi la nostra esperienza quotidiana di lavoro con richiedenti asilo e titolari di protezione

La lettera aperta dei rifugiati di Tor Sapienza, Roma

Abbiamo assistito con orrore e preoccupazione ai fatti accaduti a Roma nel quartiere di Tor Sapienza. Ci schieriamo con decisione contro ogni tipo di discriminazione, violenza e razzismo. Condividiamo la lettera aperta scritta

Cambalache Porte Aperte

Grazie! A tutti coloro che sabato, nonostante la pioggia, hanno suonato il campanello delle nostre case per venire a bere un tè insieme a noi. E’ stato un bel pomeriggio

News  Il rituale del tè: l’ATAYA in Senegal e in Gambia

In Senegal e in Gambia preparare il tè è una cosa seria. Il rituale è complesso, in wolof si chiama Ataya. Il tè viene servito bollente anche nelle giornate più

CAMBALACHE PORTE APERTE

L’Associazione di Promozione Sociale Cambalache opera sul territorio di Alessandria con un progetto di accoglienza diffusa che ospita ragazzi richiedenti asilo politico e protezione internazionale provenienti da Gambia, Burkina Faso, Mali, Benin, Senegal, Ghana, Nigeria e Guinea Conakry.

La seconda vita dei pallet…e non solo!

Cascina Cuccagna, nel centro di Milano, è un luogo di incontro e aggregazione, un laboratorio attivo di cultura, un punto di riferimento per la ricerca comune di benessere sociale e di qualità

“Le bon Dieu et la bonne chance”

Ciao! Mi chiamo Thierno, ho 24 anni e vengo dal Senegal. Precisamente sono originario della Casamance, dove nascono e crescono i senegalesi più forti… E’ la regione più a sud,

Le criticità di “Mos Maiorum”

Mos Maiorum: è questo il nome dell’operazione che dal 13 al 26 ottobre ha visto impegnati 18.000 poliziotti di tutti gli Stati membri UE sotto il coordinamento del Ministero degli

#richiedenteASILOsignifica

Si fa spesso confusione tra “richiedente asilo” e “rifugiato”. Il primo è colui che, costretto alla fuga dal proprio Paese, presenta ad un altro Stato una domanda di protezione internazionale. Solo

Report Progetto di Accoglienza – Agosto e Settembre 2014

Il Progetto di Accoglienza di Richiedenti Asilo dell’APS Cambalache è finanziato dalla Prefettura di Alessandria, tramite fondi ministeriali legati alla circolare del mese di gennaio 2014. La Convenzione prevede l’erogazione di determinati

In Italia non ci sono i Baobab…

Ciao! Il mio nome è Maka, ho 29 anni e vengo dal Mali. Sono originario di un piccolo villaggio nella regione di Kayes. Abitavo con i miei genitori e tre

Progettare un futuro

Negli ultimi mesi Cambalache si sta dando da fare per scrivere alcuni progetti a favore degli ospiti dell’associazione. L’obiettivo è favorire la formazione professionale dei ragazzi per prepararli al mondo

“Without love, life is nothing”

Ciao a tutti, mi chiamo Lamin. Ho 18 anni e sono nato in Gambia, nella città di Serekunda. Ho frequentato la scuola per molti anni: 12 in tutto. Mi piaceva

OP: incontro tra migrazioni e cultura popolare

Sabato 4 ottobre, una piccola delegazione di Cambalache ha partecipato ad “OP: Festival dell’Oralità Popolare”, organizzato dalla Rete Italiana di Cultura Popolare, a cui aderiamo, in P.zza Carlo Alberto a Torino.

Un’opportunità per Lamin e Mohamed

Lamin e Mohamed sono in Italia ormai da un po’ di mesi e sono in attesa di un responso della Commissione Territoriale che si occupa di approvare o respingere le

Il 3 ottobre è tutti i giorni

3 ottobre 2013: 368 persone perdono la vita nel Mediterraneo a poca distanza da Lampedusa. 368: un numero dietro a cui stanno uomini, bambini, donne, Eritrea, Ghana, Somalia, Etiopia, Tunisia,

Solo il mare lo sa

Ciao! Mi chiamo Alagie (il mio nome si pronuncia Alàji). Sono maggiorenne, ho 18 anni. Sono nato in Gambia, a Dippa Kunda, vicino a Serekunda. In Gambia ci sono tante

Il Ghana, un pezzo di Cambalache

La Repubblica del Ghana è uno stato dell’Africa occidentale, la capitale è Accra. Confina ad ovest con la Costa d’Avorio, a nord con il Burkina Faso, ad est con il Togo, ed a sud con il golfo di Guinea. Ottenne l’indipendenza

I doni di Mohamed e Lamin agli alessandrini

Alessandria News dedica un bellissimo articolo all’impegno quotidiano di Mohamed e Lamin, a come vivono la nostra città e a come restituiscono l’accoglienza che ricevono. L’articolo è stato inviato in

Vincent e Aps Cambalache si raccontano a Zapping News

“A tutti loro piace l’Italia, hanno il desiderio di rimanere e integrarsi qui: il nostro paese ai loro occhi appare come un luogo dove i diritti sono fatti rispettare, anche quelli più “semplici” come

Affrontare la paura di partire

Ciao! Il mio nome è Bakary, ho 18 anni e vengo dal Mali. In Mali abitavo a Bamako, la capitale. Vivevo con mia madre, che si occupava dei lavori domestici

Quando l’unico bagaglio sono le proprie capacità

Lamen viene dal Senegal, è li che ha imparato a cucire. Malik viene dal Benin, dove lavorava come sarto in una boutique. Facendo questo e altri lavori hanno attraversato vari paesi fino

Ecco il primo caso di “mobilità accogliente”

Ad agosto una delegazione dei ragazzi di Cambalache è stata invitata a partecipare alla Prima Coppa Di noi Tre e alla Cena dell’agnolotto organizzata dai Fraschetta Boys. In quell’occasione, i Fraschetta

Yes, it’s me. It’s Antu!

Ciao a tutti, mi chiamo Antu e sono nato il 14 febbraio 1996 in Gambia, a Bakoteh. Ho cominciato a giocare a pallone sulle strade da bambino, a 5 anni.

La Guinea Conakry, un pezzo di Cambalache

La Repubblica di Guinea, nota anche come Guinea Conakry, è uno Stato dell’Africa Occidentale. Dominato da vari regni africani, il paese divenne uno dei punti nevralgici della tratta degli schiavi, che lo spopolò. Divenuta colonia francese nel 1890,

Scuola estiva di Italiano: TUTTI PROMOSSI!

Si è conclusa la Scuola Estiva di lingua italiana promossa da APS Cambalache in collaborazione con la Provincia di Alessandria. Il Progetto Percorsi ha permesso così ai 28 ragazzi di Cambalache

Una bella esperienza di volontariato al SIE Onlus

Partiti a fine agosto tre nuovi percorsi di volontariato sociale. Maka, Souma e Karounga hanno cominciato a prestare il loro contributo al SIE, Solidarietà Internazionale ed Emergenza ONLUS. Il SIE è

Ricominciare partendo da lontano

Ciao, il mio nome è Mohamadou Dabo. Ho 29 anni e sono originario del Mali. Sono nato a Kaimpo, un piccolo villaggio agricolo. Da bambino non ho frequentato la scuola, non

Il Senegal, un pezzo di Cambalache

Il Senegal, ufficialmente Repubblica del Senegal è uno Stato dell’Africa occidentale. La capitale è Dakar che conta circa 2,6 milioni di abitanti e concentra una buona parte della popolazione urbana del paese. E’ una repubblica semipresidenziale. Secondo una stima del 2011

Racconti da !Estate Liberi!

Dall’11 al 17 agosto Antu e Lamen hanno partecipato con coraggio ed entusiasmo al campo di Libera a Cascina Caccia, bene confiscato alla mafia a San Sebastiano da Po. I

La Cittadella dello Sport

“Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di ispirare, di unire le persone in una maniera che pochi di noi possono fare. Parla ai giovani

Mohamed: aiutare gli altri per ritrovare se stessi

Ciao! Mi chiamo Mohamed Habibu, che in arabo significa “amore”. Sono nato nella regione più a sud del Senegal, la Casamance. Ho perso mio padre quando ero molto piccolo e

Ora voglio fare la mia parte

Ciao, mi chiamo Lamin, ho 26 anni e sono nato a Banjul, in Gambia. Sono timido, osservo con attenzione ciò che mi circonda e per comunicare con gli altri a

Il Burkina Faso, un pezzo di Cambalache

Il Burkina Faso, già Repubblica dell’Alto Volta, è uno stato dell’Africa Occidentale privo di sbocchi sul mare e confinante con Mali a nord, Niger a est, Benin a sud-est, Togo e

Una medaglia a tutti!

Martedì 26 agosto una delegazione dei ragazzi di Cambalache ha partecipato alla Prima Coppa Di noi Tre e alla Cena dell’agnolotto, organizzate a Pecetto di Valenza dai Fraschetta Boys. E’

Alla ricerca della libertà di fede

Ciao! Mi chiamo Dauda. Sono nato il 6 marzo 1989 a Kumasi, l’antica capitale del Ghana, che è uno stato dell’Africa occidentale. A vent’anni ho terminato la scuola secondaria: ho

Report Progetto di Accoglienza – Luglio 2014

Il Progetto di Accoglienza di Richiedenti Asilo dell’APS Cambalache è finanziato dalla Prefettura di Alessandria, tramite fondi ministeriali legati alla circolare del mese di gennaio 2014. La Convenzione prevede l’erogazione di determinati

“Partyamo” insieme ai Fraschetta Boys!

Se sei rimasto in città, il 26 agosto Party insieme a noi! Alle ore 19:00 si terrà la Prima Coppa di Calcio A del Di Noi Tre che vedrà giocare

A scuola di italiano anche d’estate!

I richiedenti asilo ospitati da Cambalache, pur essendo arrivati in condizione di emergenza, hanno sin dai primi giorni frequentato i corsi di italiano di Casa di Quartiere e del Laboratorio Sociale. Arrivati tra

!Estate Liberi!

Dall’11 al 17 agosto, Antu e Lamen parteciperanno al Campo estivo di Libera a Cascina Caccia (San Sebastiano Da Po). Insieme ad altri 20 partecipanti, contribuiranno alla vita quotidiana della cascina, alla gestione

“La mer, comme la vie, n’est pas facile”

Ciao a tutti, il mio nome è Ismail. Sono guineano, di Nzérékoré, la seconda capitale della Guinea.  La mia città natale è vicina alla foresta e alle coltivazioni di mais,

E che audizione sia!

E’ stato un luglio “caldo” e intenso il nostro. Abbiamo dedicato tutto il mese a preparare i ragazzi ospiti del nostro progetto di accoglienza alle audizioni con la Commissione Territoriale di Torino che

“Facciamo accoglienza, ma dove stiamo andando?”

Sabato 2 agosto, in occasione della celebrazione della fine del Ramadan, alcune associazioni e cooperative di Asti e Alessandria organizzano una giornata di socialità e riflessione sullo stato attuale dei

In Italie l’école est un cadeau!

Ciao, mi chiamo Madieheri Drame, per gli amici Madì, ho 24 anni e vengo da Kayes, in Mali. Non ho avuto la possibilitá di frequentare molto la scuola, e ho

Il Gambia, un pezzo di Cambalache

La Repubblica del Gambia è uno Stato dell’ Africa Occidentale, il più piccolo del continente. Il Gambia è completamente circondato dal Senegal, ad eccezione del punto in cui il fiume Gambia  sfocia nell’

Fuori di tenda!

Ecco il titolo della divertente sfilata che ha avuto luogo ieri sera al Centro Don Bosco di Alessandria. Evento che ricorre ogni estate durante l’Estate Ragazzi, ma che quest’anno ha

Non sono razzista ma… 12 FAQ sui rifugiati (seconda parte)

Ecco la seconda puntata delle 12 FAQ sui rifugiati, realizzate in collaborazione con Luigi Narducci. Buona lettura! P.S. La vignetta è sempre di Mauro Biani. 7. Non siamo in condizione

Non sono razzista ma… 12 FAQ sui rifugiati (prima parte)

Il mio amico Luigi mi ha sfidato a raccogliere in 12 FAQ una prima infarinata di informazione corretta sui rifugiati. Ho fatto del mio meglio, perché l’esperienza mi suggerisce che

Report Attività del Progetto di Accoglienza – Giugno 2014

Il Progetto di Accoglienza di Richiedenti Asilo dell’APS Cambalache è finanziato dalla Prefettura di Alessandria, tramite fondi ministeriali legati alla circolare del mese di gennaio 2014. La Convenzione prevede l’erogazione di determinati

Il Benin, un pezzo di Cambalache

La Repubblica del Benin è uno stato dell’ Africa Occidentale, si affaccia a sud sul Golfo del Benin, confina ad ovest con il Togo, ad est con la Nigeria e a nord con Burkina

La Nigeria, un pezzo di Cambalache

La Nigeria, ufficialmente Repubblica Federale della Nigeria, si trova nel Golfo di Guinea, dell’Africa Occidentale. Le città principali sono concentrate nelle pianure del sud. La parte centrale del paese è formata da colline e

Al Haji e gli amici a quattro zampe

Al Haji è il terzo ospite di Cambalache ad essere stato inserito in un percorso di volontariato nella nostra città. In Gambia aveva due cani, il suo preferito era Whisky.

Malik “le couturier”

In Benin Malik faceva il sarto. Il 18 giugno è stato inserito nel laboratorio di sartoria del Centro Don Bosco per affiancare alcune signore volontarie che si ritrovano al pomeriggio

Vincent e il volontariato

Il 17 giugno Vincent ha iniziato a svolgere attività di volontariato presso il Centro Don Bosco di Alessandria. Cura gli spazi verdi del cortile, sistema l’orto della comunità e si

Festeggiamo insieme la Giornata Mondiale del Rifugiato

Il 27 giugno, abbiamo celebrato la Giornata Mondiale del Rifugiato, in collaborazione con la Cooperativa Company &, presso la Ristorazione Sociale di Alessandria. L’organizzazione delle attività ha previsto il coinvolgimento attivo degli ospiti, nella

falsi miti sugli arrivi via mare: pubblicato il resoconto dell’OIM per una corretta informazione

Sono oltre 50.000 i migranti giunti sulle coste italiane nel 2014: un dato estremamente rilevante e al centro dell’attenzione dei Media di tutta Europa. Al fine di promuovere una comunicazione

Report Attività del Progetto di Accoglienza

Il Progetto di Accoglienza di Richiedenti Asilo dell’APS Cambalache è finanziato dalla Prefettura di Alessandria, tramite fondi ministeriali legati alla circolare del mese di gennaio 2014. La Convenzione prevede l’erogazione di determinati

Boom di bambini migranti, i pediatri lanciano la formazione degli operatori

Dati allarmanti diffusi poche ore fa da Save the Children sul numero di minori che negli ultimi 60 giorni sono stati soccorsi a ridosso delle coste italiane. Decuplicati infatti gli arrivi “in

Il Mali, un pezzo di Cambalache

Il Mali, République du Mali, è uno stato dell’Africa occidentale e confina a nord con l’Algeria, ad est con il Niger, a sud con il Burkina Faso e la Costa d’Avorio, a sud-ovest con la Guinea e ad ovest con il Senegal e

No Border Train

NO BORDER TRAIN Chi arriva sulle coste italiane oggi fugge da violenze e persecuzioni. Per questo rivendichiamo la necessità di mettere in campo l’unica soluzione possibile per evitare le morti

Dove va chi fugge

DOVE VA CHI FUGGE Da gennaio 2014 fino ad oggi sulle coste della Sicilia, della Calabria e della Puglia secondo i dati del Frontex sono sbarcati in totale 26310 migrati

Il 1 Giugno al concerto dei The Sun

“Io sono il diverso per la statistica e non faccio testo nella casistica Ma conta più del resto la mia dignità” Outsider. The Sun

Io sto con la sposa.. fundraiser!

Da questo sito si possono aiutare i giovani registi che hanno realizzato “Io sto con la sposa”, il film documentario che sta girando i social d’europa, loro ci stanno aiutando

“Io sto con la sposa”, il film documentario che disobbedisce alle leggi delle frontiere europee

“IO STO CON LA SPOSA”, IL FILM DOCUMENTARIO CHE DISOBBEDISCE ALLE LEGGI DELLE FRONTIERE EUROPEE Tre registi visionari si improvvisano trafficanti e organizzano un finto matrimonio con una sposa palestinese

Profughi, i senza casa in tutto il mondo sono ormai più di 33 milioni di persone

PROFUGHI, I SENZA CASA IN TUTTO IL MONDO SONO ORMAI PIÙ DI 33 MILIONI DI PERSONE I dati raccolti nel rapporto Global overview 2014 del  NORWEGIAN REFUGEE COUNCIL . Solo lo scorso anno sono state

DOVE SOGNANO DI ANDARE I PROFUGHI da un articolo de La Stampa una statistica interessante: Germania: 53.000 richieste di asilo; Francia: 34.500; Svezia: 32.300; ITALIA: 8.600. Se la matematica non

Raccogliamo la tua solidarietà

Il mese scorso l’Associazione di promozione sociale Cambalache, che si occupa in particolare di accoglienza e assistenza a richiedenti asilo e rifugiati, ha stipulato una Convenzione con la Prefettura di

Mare Nostrum

Dal 17 Aprile al 30 Giugno 2014 il periodo dell’accoglienza, 25 ragazzi provenienti da 8 nazioni dell’Africa Subsahariana, 5 gli appartamenti che li ospitano, 4 gli operatori che li aiutano a trovare conforto, a

STORIE DI ACCOGLIENZA E INCLUSIONE
VIVI IN PRIMA PERSONA LE INIZIATIVE E I PROGETTI DI CAMBALACHE, NEL RACCONTO QUOTIDIANO DEL SUO OPERATO.

clone tag: 854272866417411222

Da diversi anni le nostre realtà lavorano con la Prefettura, i Comuni e altre realtà istituzionali e private per promuovere e realizzare percorsi di accoglienza e inclusione sociale dignitosi, con

Correre per essere liberi. Il dottor Luca e Mamadu pronti alla StrAlessandria

“La corsa ti permette di sentirti libero e sereno, di abbattere le maschere, ti fa sentire l’aria addosso e ti fa staccare la testa. Correre insieme poi è ancora meglio,

Bee My Job guarda a nuovi orizzonti di impresa

Bee My Job è un progetto in evoluzione che mira ad avere un impatto sempre più incisivo sulla società. Partito come progetto pilota di apicoltura e agricoltura sociale nel 2015,

Rifugiati impollinatori di innovazione sociale con Bee My Job, il riconoscimento di Hello Europe

Un nuovo passo per lo sviluppo di Bee My Job e per proseguire una strada virtuosa. Il progetto di apicoltura e agricoltura sociale ideato da Cambalache e che a partire

Bee My Job: la quinta edizione all’insegna della specializzazione

Formazione professionale, inclusione sociale e lavorativa, battaglia contro ogni forma di sfruttamento in agricoltura, modello virtuoso per la replica in diversi contesti e territori. Fin da quando è nato e

Cambalache è nuovamente tra i premiati “Welcome”, assieme a diverse aziende aderenti ai suoi progetti

Per il secondo anno consecutivo Cambalache è stata premiata con il logo Welcome – Working for refugee integration assegnato dall'UNHCR.

Skill Me UP! Un percorso con Nova Coop su cura di sé e consumo consapevole

Un buon cammino di inclusione sociale si basa anche sulla capacità di comprendere ciò che si consuma, ciò che si mangia, ciò che si intende acquistare: partire dalla conoscenza per

The Climate Limbo, il nuovo documentario di Cambalache su migrazioni e cambianti climatici

Il crescente ruolo dei cambiamenti climatici sta dimostrando un impatto sempre più forte sulle migrazioni interne e transfrontaliere dei Paesi in via di sviluppo. Tuttavia, ancora non esiste un riconoscimento

Skill Me UP! in visita ad Amag Ambiente per il percorso cura di sé

Proseguono i laboratori legati al progetto Skill Me UP! Venerdì 8 marzo un gruppo di richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale è stato protagonista di una mattinata nella sede

Alimentare, Watson! Inclusione e lavoro passano dal pane

Le mani in pasta e una speranza per il futuro. È stato un mese intenso per i neo panificatori inseriti nel primo percorso di Alimentare, Watson!, il progetto lanciato dall’Associazione

Cambalache incontra gli studenti con Water for Life

Da sempre Cambalache è attiva nelle scuole. Il dialogo con i bambini e i ragazzi è una delle chiavi di crescita, per parlare di tematiche importanti – la sostenibilità ambientale,

Il dialogo attraverso la musica: il percorso di Skill Me UP! con il Conservatorio di Alessandria

La musica come veicolo di dialogo e condivisione, capace di parlare una lingua universale e condurre fuori dalla solitudine, aprire spazi di confronto e dimensioni di accoglienza. È ormai entrato

Riace Nobel per la Pace: Cambalache aderisce alla campagna

Oggi più che mai è importante decidere da che parte stare e Cambalache ha aderito alla campagna per la candidatura del Comune di Riace al Premio Nobel per la Pace

Cambalache nelle scuole con L’Unione fa la forza! Focus su biodiversità e migrazioni, si cerca formatore

Dopo la positiva esperienza realizzata nell’ambito del Progetto FAMI- EducAzione, in collaborazione con ICS Onlus nel 2018, APS Cambalche prosegue l’attività nelle scuole, partecipando – in ATS con ICS Onlus

Parte ALIMENTARE, Watson! Un polo alimentare ad Alessandria e nuove forme di inclusione sociale

Esiste un luogo dove le differenze si trasformano in motore per un futuro più ricco. Un luogo dove la vulnerabilità scompare, tramutandosi in forza e possibilità. Questo luogo non è

Un 2018 di crescita e conferme, Bee My Job fa scuola in Italia

Un anno di crescita e di conferme, dove la formazione e gli inserimenti lavorativi si sono integrati agli incontri con gli studenti e Bee My Job è diventato sempre più

Chiusi i tirocini del progetto Saldatura: la maggior parte rinnovati in azienda

Saldatori formati per operare in autonomia che ora guardano al futuro partendo dal lavoro. È il risultato del percorso di formazione e inserimento lavorativo rivolto a richiedenti asilo e rifugiati promosso

Al via il Servizio Civile: “Per Cambalache il volontariato è un percorso condiviso”

Essere padroni del proprio destino, scegliere una strada per la voglia di crescere. Abbracciare un progetto perché in esso ci si riconosce. E stupirsi, ogni giorno, di quanto si possa

Skill Me UP! Terminato il primo percorso di riabilitazione psicosociale: grazie a Elilu

Ritornare alla vita ripartendo dalla vita. Abbandonare la solitudine, ritrovarsi nel gruppo, acquisire competenze importanti per il futuro. Si è concluso sabato 1 dicembre il primo dei percorsi di riabilitazione psicosociale

Conoscere l’integrazione attraverso le api. Bee My Job incontra le scuole.

È dagli occhi dei ragazzi, dalla spontaneità dei bambini che si può partire per comprendere con semplicità come la contaminazione, l’incontro, la migrazione, possano diventare una chiave di crescita. È

Mediazione interculturale per i servizi pubblici di Alessandria, Cambalache al lavoro per Migr-AL

Agevolare l’incontro tra dipendenti e utenti dei servizi e migranti sul territorio alessandrino. Facilitare la corretta e reciproca trasmissione delle informazioni e una migliore comprensione delle dinamiche culturali, al fine

Cittadini del Mondo: le graduatorie del Servizio Civile con Cambalache

Sono state numerose le candidature arrivate per “Cittadini del Mondo”, il Servizio Civile con Cambalache, rivolto ai giovani dai 18 ai 28 anni. I colloqui per i quattro posti (di

Migrazioni e mutamenti climatici: un nuovo documentario e un progetto rivolto ai ragazzi

Il crescente ruolo dei cambiamenti climatici sta dimostrando un impatto sempre più forte sulle migrazioni, ma nel sistema di asilo internazionale ancora non esiste un riconoscimento della condizione dei rifugiati

A scuola di pappa reale con Bee My Job, grazie a Intesa San Paolo

“Nel nostro settore si dice che quando una persona ha imparato a produrre pappa reale è ‘arrivato’, è al massimo della professionalizzazione”. Parola di Ivano Deltetto, titolare del Bricco del

Le Ricette del Dialogo, intercultura attraverso il linguaggio del cibo

Fare intercultura e promuovere l’integrazione attraverso il linguaggio del cibo. È l’obiettivo di “Le Ricette del Dialogo”, progetto promosso dall’associazione di solidarietà e cooperazione internazionale LVIA (www.lvia.it) con il contributo dell’Agenzia Italiana per

Jpeg

Ogni anno nel mondo fuggono dal proprio Paese, dai propri territori, oltre 60 milioni di persone. Secondo i dati forniti dall’UNHCR – Agenzia ONU per i Rifugiati, nel 2017 sono

Dall’Università di Pollenzo ad Alessandria: l’estate con Cambalache

Cambalache miniera di idee, Cambalache e le mani che lavorano l’orto, coccolano le api. Cambalache opportunità di crescita anche per i giovani universitari. Nella seconda parte di agosto abbiamo avuto

Cittadini del Mondo: il Servizio Civile con Cambalache, i colloqui il 19 ottobre

Crescere, approfondire le strade dell’integrazione, con un percorso coinvolgente, fatto di responsabilità e nuovi sbocchi, per essere sempre più Cittadini del Mondo. Se hai tra i 18 e i 28 anni Cambalache ti

Crescere con Cambalache: l’esperienza dei volontari di InteGREAT

Un mese e mezzo ad Alessandria per lavorare con Cambalache e conoscere le dinamiche che stanno dietro alle migrazioni verso l’Italia, ma anche sostenere le buone pratiche di integrazione attraverso

Migranti e agroecologia, Cambalache dialoga con il resto d’Europa

Esistono realtà che mettono al centro l’uomo, e il suo diritto alla migrazione, e al tempo stesso l’agricoltura declinata in chiave ecologista, attenta alla salvaguardia dell’ambiente, la cosiddetta agroecologia. Cambalache

Rifugiati saldatori: partono i tirocini in azienda

Si aprono le porte del mondo del lavoro per nove giovani rifugiati e richiedenti asilo. Dopo un mese di corso intensivo nei laboratori di ultima generazione di saldatura dell’Agenzia formativa

Bee My Job cresce ancora, grazie al Fondo di Beneficenza di Intesa Sanpaolo

Le api e la terra come opportunità di lavoro per rifugiati e richiedenti asilo. Le api e la terra come strumento di integrazione, ma anche confronto e dialogo, puntando al

Estate Insieme: il Forte Acqui rivive grazie alla rassegna di Cambalache

Un’Estate Insieme per abbattere gli stereotipi e riscoprire un luogo straordinario della nostra Alessandria, a tanti sconosciuto, ma ricco di risorse naturalistiche e umane, il Forte Acqui. Un’Estate Insieme per creare

I rifugiati e richiedenti asilo diventeranno saldatori: al via il nuovo progetto

Prende il via questa settimana nel laboratorio di saldatura dell’Agenzia formativa CNOS-FAP di Alessandria il nuovo progetto di formazione e inserimento lavorativo rivolto a richiedenti asilo e rifugiati, promosso da Cambalache, in

Cambalache porta “Il mondo nel Borgo”

Anche quest’anno Borgo Rovereto, quartiere storico e multiculturale di Alessandria, si prepara alla tradizionale festa che rappresenta ormai uno degli eventi più apprezzati in città. Anche Cambalache si unisce ai

Rifugiati “in cattedra” per i laboratori didattici di inglese e francese nelle scuole della provincia

E’ iniziata nel mese di marzo nelle scuole della provincia la fase operativa dei laboratori di francese e inglese avviati grazie a “Dire cucire accudire”, che vede Cambalache partner di ICS

bdr

Cambalache non è l’unica realtà a credere nell’auto imprenditorialità migrante come opportunità di crescita individuale e collettiva. Lo dimostra MEnt Project, un’azione pilota europea per promuovere l’imprenditoria di migranti e

L’UNHCR premia Cambalache e il mondo apistico per l’impegno nella creazione di una società inclusiva

Accoglienza, formazione e lavoro sono da sempre le parole chiave di “Bee My Job”, il nostro progetto di apicoltura sociale e urbana che da quest’anno è attivo, oltre che ad

“Food for inclusion”: anche Cambalache al corso dell’Università di Pollenzo

Dal 12 al 15 marzo anche Abdoul Sane, rifugiato e operatore presso Cambalache, ha partecipato alla prima fase del progetto “Food for inclusion” ideato dall’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo

Migranti e disagio mentale: con “Skill Me Up” l’approccio è innovativo e multidisciplinare

Chi fugge da una situazione incompatibile con un’esistenza dignitosa e intraprende un viaggio della speranza che si trasforma in lotta per la sopravvivenza porta segni indelebili, sia sul fisico che

Bee My Job: accoglienza, formazione e lavoro in Piemonte, Emilia Romagna e Calabria

Il progetto, che si occupa di formazione professionale e inserimento lavorativo di richiedenti asilo e rifugiati, è un premiato modello alessandrino di integrazione che è giunto alla sua quarta edizione.

Rifugiati come “libri aperti” per i ragazzi del Progetto Giovani

L’esperienza delle “biblioteche viventi” permette ai suoi “lettori” di sfogliare le pagine di un libro in carne e ossa, di usare quindi la narrazione per promuovere un dialogo aperto e

Progetto SPRAR: l’integrazione passa anche dallo sport.

Che cos’è lo sport, se non un linguaggio universale? Lo abbiamo sentito ripetere tante volte, ma a confermarlo è sempre la pratica. Ce ne ha dato esempio anche il percorso

Let’s SPRARty! Mercoledì la festa di Natale in Casa di Quartiere

A poco più di un anno di distanza dall’avvio del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati ad Alessandria, la rete degli enti locali gestori del progetto, insieme ai

Da Colombia e Australia per il volontariato internazionale a Cambalache

Andrea è una studentessa di Giurisprudenza e vive a Medellin, Colombia. Rosie, invece, è australiana, di Brisbane, e studia Contabilità e Matematica. Entrambe hanno 19 anni e hanno deciso di

Dalla “Bottega dei Mestieri” alla ceramica raku: gli ospiti SPRAR si reinventano con l’handmade

Tra novembre e dicembre i beneficiari del progetto SPRAR di Alessandria hanno partecipato al progetto “Bottega dei Mestieri”, pensato per accrescere competenze trasversali di fai da te e manualità, spendibili

Novità e promozioni per un Natale targato “Bee My Job”!

Anche quest’anno “Bee My Job” ha dato i suoi frutti. I frutti concreti del lavoro dei rifugiati all’apiario urbano che Cambalache ha allestito al Forte Acqui di Alessandria. Il nostro

Un passo nel mondo del lavoro per i rifugiati dello Sprar di Alessandria

Anche alcuni beneficiari del progetto SPRAR di Alessandria, gestito da APS Cambalache, Coompany& e Comunità di San Benedetto al Porto, lo scorso 28 novembre hanno partecipato a IoLavoro. La job

Furti all’orto urbano: il danno maggiore non è quello economico

In questi giorni il raccolto all’orto urbano al Forte Acqui è magro. Questa volta, però, la colpa non è delle condizioni climatiche che quest’anno hanno fatto lo sgambetto all’agricoltura, ma

Apididattica con Bee My Job per inaugurare “Think Green- Amico Albero” al Forte Acqui

Sono sempre di più ad Alessandria gli enti, le istituzioni e le associazioni che sentono il bisogno di creare uno spazio urbano che possa diventare luogo di incontro, formazione e

Giornata Mondiale dell’Alimentazione: gli impegni di Cambalache

Sabato 7 ottobre in Piazza Duomo a Milano è comparsa l’immagine di un’ape gigantesca, lunga circa 100 metri. Dove ci sono le api, simbolo di laboriosità, di cura e attenzione

Giornata Mondiale dell’Alimentazione: gli impegni di Cambalache

Sabato 7 ottobre in Piazza Duomo a Milano è comparsa l’immagine di un’ape gigantesca, lunga circa 100 metri. Dove ci sono le api, simbolo di laboriosità, di cura e attenzione

Anche Cambalache sotto i “Portici di Carta”

Sabato 7 e domenica 8 ottobre a Torino si terrà l’11° edizione della manifestazione “Portici di Carta”, la libreria più lunga del mondo sotto i portici del centro di Torino.

A scuola dagli “Ambasciatori dei Mieli” per imparare l’analisi sensoriale.

Sapevate che il gusto è solo il terzo dei sensi ad entrare in gioco quando si analizza un miele? Il primo esame a cui si sottopone il prodotto, infatti, è

Cambalache sulla nave dell’imprenditoria sociale

“Viaggiando in lungo e in largo per il mondo ho incontrato magnifici sognatori, uomini e donne che credono con testardaggine nei sogni. Li mantengono, li coltivano, li condividono, li moltiplicano.”

“Bee My Job”: una storia da raccontare

Per noi di Aps Cambalache, “Bee My Job” vuol dire tante cose. Significa opportunità, lavoro, soddisfazione, amicizia, fatica, incontro. Abbiamo sentito il bisogno di trovare il modo giusto per raccontare tutto questo,

InteGREAT: da Germania e Brasile per conoscere l’accoglienza ad Alessandria

Ad Alessandria l’integrazione continua ad essere un’opportunità di crescita per la comunità locale, un’occasione per vivere esperienze che abbattono i confini e conoscere persone provenienti da tutto il mondo. Lo

“Bee My Job” selezionato dalla Robert F. Kennedy Human Rights

“Bee My Job”, il progetto di apicoltura urbana e sociale per rifugiati e richiedenti asilo, è una delle 10 best practices individuate dalla Robert F Kennedy Human Rights nell’ambito della

Gli ospiti del progetto SPRAR del Comune di Alessandria a lezione di “agriturismo”

Non si può parlare di inclusione sociale dei rifugiati accolti sul nostro territorio senza progettare il loro inserimento lavorativo. La vocazione agricola e turistica della provincia di Alessandria ha spinto

Giornata Mondiale del Rifugiato 2017: un tour #WithRefugees

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato 2017, APS Cambalache ha scelto di aderire alla campagna #WithRefugees promossa da UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati. Quest’anno, l’appuntamento voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni

“Bee My Job 2.0”: attivati 24 nuovi tirocini

Anche quest’anno, dopo un brusco arresto dovuto al calo inaspettato delle temperature, la stagione apistica è decollata. Mentre osserviamo affascinati la natura che esplode salutando una nuova estate, intorno a

Migrazione e identità: i giovani di Routes&Roots ospiti di APS Cambalache

Dopo il successo della precedente edizione, martedì 11 aprile Alessandria ospita ancora lo scambio giovanile internazionale Routes&Roots, organizzato da Youth for Understanding in collaborazione con APS Cambalache. Alla luce dell’afflusso

5×1000 ragioni per sostenere APS Cambalache

E’ tempo di dichiarazione dei redditi. Tra il bilancio dei 12 mesi precedenti, le scadenze da rispettare e le telefonate al commercialista, questo momento dell’anno ha anche un lato positivo.

“Bee My Job” crea e diffonde “Sterminata bellezza”

C’è anche “Bee my Job” tra le storie di ‘sterminata bellezza’ premiate nella seconda edizione del concorso promosso da Comieco, Consiglio degli Architetti, Legambiente e Symbola. Il premio, quest’anno dedicato alle

Voci migranti: Louis, Abdou e Mane raccontano la loro esperienza.

La copertura mediatica che i mezzi di informazione locali e nazionali riservano al fenomeno migratorio si riduce spesso all’eco di un rumore di fondo. Non si distinguono le notizie vere

Narrazione autobiografica: il ‘viaggio’ continua alla Ristorazione Sociale

Si è concluso il laboratorio di narrazione autobiografica, condotto dalla Formatrice Francesca Brancato e dal Mediatore Culturale Ahmed Osman, nei giorni 21 e 28 febbraio e 7 marzo 2017, realizzato grazie al contributo

Rifugiati e richiedenti asilo in aula con “Bee My Job 2.0” e “Iniziativa Lavoro”

Si conclude oggi la prima settimana di formazione in apicoltura e agricoltura biologica rivolto a richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale. Quest’anno i progetti “Bee My Job 2.0” e “Iniziativa Lavoro”, promossi

I prodotti Bee My Job di nuovo disponibili

Dopo il successo della campagna di Natale, la nostra dispensa era rimasta praticamente vuota. A riscuotere il favore dei nostri sostenitori è stata soprattutto la new entry del 2016: la

Progetto Giovani: 8 richiedenti asilo raccontano l’immigrazione ai ragazzi di Alessandria.

I richiedenti asilo vivono in città, anche ad Alessandria. Qual è il modo migliore per conoscerli se non incontrarli e ascoltare le loro storie? I ragazzi e le ragazze lo

Festa di Natale con APS Cambalache

Anche quest’anno per APS Cambalache il Natale diventa occasione di incontro e di scambio. Non solo di regali, ma soprattutto di esperienze, tradizioni e desideri. Venerdì, dunque, a partire dalle 16.30 apriamo

APS Cambalache cerca Operatore Legale

L’associazione di promozione sociale, con sede legale ed operativa ad Alessandria, è impegnata da cinque anni nell’accoglienza dei richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale e umanitaria sul territorio del

Miele, nocciole, profumi e atmosfere. A Natale regala i nostri prodotti e sostieni BEE my Job!

Il calendario e l’aria fredda di questi giorni ci ricordano che tra meno di una settimana addobbi e luci colorate invaderanno le nostre case, le vie delle città e le

Le api in cattedra con BEE my Job

Si sono concluse due intense giornate di apididattica alla scuola primaria “P. Morando” di Alessandria. Gli incontri, previsti dal progetto BEE my Job, hanno permesso ai piccoli studenti di essere

Fiabe e apididattica con Bee my Job. I prossimi appuntamenti.

Bee my Job torna a ronzare nelle scuole di Alessandria con 4 appuntamenti di apididattica alla scuola primaria “P. Morando” di Alessandria. Tra i protagonisti di questi incontri, previsti per

“Chi semina integrazione, raccoglie opportunità”. Sabato il convegno targato Bee my Job

Aps Cambalache vi invita al convegno Chi semina Integrazione, raccoglie Opportunità”, organizzato a conclusione del progetto BEE my Job, realizzato con il contributo della Fondazione SociAl. L’evento si svolgerà dalle 9.00

Lunedì alle 12 salutiamo Siradji prima del suo ultimo viaggio

Siradji è partito tante volte. Ha lasciato alle spalle la terra, i colori e i profumi del suo villaggio della Guinea Bissau, al confine col Senegal. Fuggiva dai soprusi e

“Bee my Job” selezionato per la Conferenza Nazionale dell’European Migration Network

“Bee my Job”, il nostro progetto pilota di apicoltura sociale, è stato selezionato per partecipare alla prima Conferenza Nazionale del Punto di Contatto Italiano dell’European Migration Network su “Accoglienza e integrazione:

Sabato mattina tra le api di APS Cambalache

Durante la Festa del Quartiere Cristo ad Alessandria, APS Cambalache offre ai cittadini e ai visitatori un’occasione unica per scoprire l’affascinante mondo dell’apicoltura. L’Apiario Urbano al Forte Acqui, che l’associazione

Double Sight-Viaggio negli occhi di un richiedente asilo

“Gli occhi sono lo specchio dell’anima” e, a volte, “basta uno sguardo”. Citazioni famose o modi di dire entrati nel linguaggio quotidiano, ma con un fondo di verità. E’ quello

“Il secolo dei rifugiati ambientali?”: APS Cambalache al convegno internazionale

“Entro il 2050 i profughi ambientali saranno tra 200 e 250 milioni, con una media di 6 milioni di persone costrette ogni anno a lasciare la propria abitazione e spesso il

Capodanno alessandrino e SPRAR

ALESSANDRIA – Mercoledì 31 agosto Alessandria ha festeggiato il “Capodanno Alessandrino”, una grande festa per le vie del centro, per salutare l’inizio del nuovo anno lavorativo. Quest’anno, non poteva mancare

Roots”: al via il progetto di orto-terapia di Cambalache al Forte Acqui

Sinergia e solidarietà verso i più vulnerabili, questi i due motori che hanno spinto Cambalache ad aderire all’iniziativa “Orti Solidali”, avviata dalla Caritas Diocesana al Forte Acqui, area pubblica che già

Giornata Mondiale del Rifugiato 2016 #gmr2016

La Rete di Accoglienza di Alessandria ha celebrato la Giornata Mondiale del Rifugiato fra il Chiostro dell’Ostello di Alessandria e il Forte Acqui. Il pomeriggio di sabato 18 giugno ha visto

GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO 2016

La Rete di Accoglienza di Alessandria in collaborazione con il Comune di Alessandria, propone, per celebrare la Giornata Mondiale del Rifugiato 2016, iniziative culturali, momenti ricreativi e di informazione, volti

La favola di Festus: “Io, da profugo sul barcone all’occasione di X Factor”

Fuggito dalla Nigeria, dov’era un cantante, il giovane rifugiato di 26 anni che ora vive ad Alessandria, cerca il riscatto al casting del talent più famoso d’Italia. Festus Otobo, 26

STRALESSANDRIA 2016: Uniamo le sponde

Lo slogan della StrAlessandria 2016 “Uniamo le sponde”, è stato portatore di molteplici significati. <<Fra le iniziative correlate alla StrAlessandria c’è anche un’importante attività portava avanti da alcune associazioni cittadine per far

Festa Etnoborgo Rovereto

In occasione della Festa del Borgo 2016 le associazioni APS Cambalache, San Benedetto al Porto, lab121, Cooperativa Coompany&, Il Chiostro di Alessandria, Cooperativa Il Pane e le Rose appartenenti alle Rete

Layout 1

Il 22 marzo rifletteremo su migrazione e identità con un gruppo di giovani provenienti da tutta Europa. YFU Italia, associazione che si occupa di programmi di scambio interculturale, organizzerà (in collaborazione con EEE-YFU, APS Cambalache

Non sei solo! Circuiti di sostegno e di accompagnamento all’uscita dai progetti di accoglienza

Grazie al contributo dei fondi 8×1000 della Chiesa Valdese, abbiamo avviato il progetto “NON SEI SOLO” Circuiti di sostegno e accompagnamento all’uscita dai centri d’accoglienza per rifugiati e titolari di protezione

Bee My Job: un’opportunità per aziende e rifugiati

Mettiamo alcune imprese leader nel settore dell’apicoltura. Mettiamo un gruppo di ragazzi arrivati in Italia da varie parti del mondo per fuggire dalla guerra, dalla fame, dalle torture e cercare

Un invito a cena per “sconfinare” dai luoghi comuni

<<Certamente non comprendeva i confini che le persone tracciavano intorno agli altri in base alle loro molteplici manifestazioni; lei e l’Uomo delle rondini superavano quei confini con la stessa facilità

Campagna di Natale 2015

I richiedenti asilo ospiti del progetto di accoglienza di APS Cambalache, provenienti da 10 diversi Paesi del mondo, hanno messo in comune competenze, abilità e voglia di imparare per produrre con

Un (bel) vizio di famiglia!

Tra gli insegnanti volontari della scuola di italiano c’è anche Matteo. Come è iniziata la sua collaborazione? Grazie ad un’altra insegnante, sua figlia Francesca. Essendo molto felice della sua esperienza e

Un’esperienza che arricchisce e aiuta a crescere

Oggi vi presentiamo un’altra delle insegnanti volontarie della nostra scuola: Mariagrazia, una maestra-avvocato! Mariagrazia ha iniziato a insegnare a Cambalache da maggio: “Da tempo desideravo svolgere attività di volontariato con

Si torna a scuola

Fra pochi giorni ricominceranno i corsi di italiano al C.P.I.A. di Alessandria (Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti) e anche i nostri ragazzi torneranno sui banchi di scuola. Ma durante

A scuola di italiano  October 17, 2015 admin  0 Comments corsi di formazione, lezioni di italiano

L’apprendimento dell’italiano è fondamentale per l’integrazione sociale e lavorativa degli ospiti dell’associazione. Per questo frequentano corsi di lingua nel corso dell’anno scolastico presso il CPIA (Centro Provinciale per l’Istruzione degli

“Hate Speech e libertà di espressione” – Convegno ASGI – #nohatespeech

Nella giornata di venerdì 9 ottobre Cambalache ha partecipato al convegno “Hate speech e libertà di espressione”, organizzato dall’ASGI presso l’Università degli Studi di Milano. Il tema della giornata di formazione sono stati

“Percorsi 2”: a scuola di italiano anche d’estate

Visti i risultati positivi ottenuti lo scorso anno dal progetto “Percorsi”, APS Cambalache ha proposto nuovamente un corso intensivo di lingua italiana rivolto agli ospiti dell’associazione nei mesi di luglio,

Festival dell’Oralità Popolare 2015

<<I confini si abbattono conoscendosi>> Recita così uno degli slogan del decimo Festival dell’Oralità Popolare, promosso dalla Rete Italiana di Cultura Popolare, che avrà luogo il 10 e l’11 ottobre in Piazza

Inaugurazione Apiario Urbano – Bee My Job

Bee My Job è un progetto di apicoltura sociale e urbana, volto a creare opportunità di formazione professionale e inserimento lavorativo per richiedenti asilo e rifugiati. Il progetto è promosso da APS Cambalache con

“Bee My Job”, in Regione Piemonte tra BUONE PRATICHE E NUOVE OPPORTUNITÀ’

Il 9 luglio 2015 l’APS Cambalache ha partecipato al seminario “Accoglienza e integrazione, buone pratiche e nuove opportunità” organizzato dalla Regione Piemonte con l’obiettivo di far emergere le realtà che sono esempio

SOFFERENZE E TRAUMI NELL’ATTUALE PROCESSO MIGRATORIO

Negli ultimi due mesi lo staff di APS Cambalache ha partecipato ad alcuni eventi e giornate formative per approfondire la conoscenza del tema della migrazione e dell’accoglienza, oltre che per

Sul confine blindato di Ventimiglia

Comunicato stampa da Associazione “Verso il Kurdistan” Onlus del 3 luglio 2015 Questa mattina erano una settantina i migranti africani accampati sugli scogli di Ventimiglia, a due passi dalla frontiera

Accoglienza e Integrazione: buone pratiche, nuove opportunità

Seminario “Accoglienza e integrazione, buone pratiche e nuove opportunità” giovedì 9 luglio, dalle ore 9.30 alle ore 13, Sala Convegni, via Amedeo Avogadro 30, Torino Obiettivo del seminario è quello

Marcia 28 Giugno 2015 – Un lenzuolo bianco per ogni morto in mare

18 Aprile 2015: più di 800 migranti sono morti annegati, nel tentativo di raggiungere le nostre coste. Ennesima tragedia, ennesima reazione di estemporanea indignazione con rivendicazioni e scambi di accuse

Cambalache festeggia la Giornata Mondiale del Rifugiato

“L’accoglienza fa bene”.  E’ il titolo di una recente campagna del Piam Onlus di Asti, e lo scorso mercoledì 17 giugno hanno avuto modo di accorgersene in tanti tra gli

Report dalla seconda conferenza annuale di “Escapes. Laboratorio di studi critici sulle migrazioni forzate”.

Nelle giornate di giovedì 11 e venerdì 12 Giugno APS Cambalache ha partecipato alla seconda conferenza annuale di “Escapes. Laboratorio di studi critici sulle migrazioni forzate”. Sono state due giornate intensissime,

La Carovana Non Solo Asilo passa da Alessandria! #carovanaNSA2015

Non Solo Asilo è una rete di enti, associazioni e cooperative del Piemonte nata nel 2008, in occasione dell’occupazione dell’ex clinica San Paolo di Corso Peschiera a Torino, e ha

Domenica 14 Giugno – Festa multietnica

Domenica 14 Giugno APS Cambalache parteciperà ad una splendida giornata che parla di integrazione e socialità, di diritti e uguaglianza! Presso il Teatro Parvum di Alessandria ed il cortile adiacente

Rifugiati: professori per un giorno.

Uno dei temi sensibili in questo periodo è sicuramente l’immigrazione, in particolar modo quando si parla di rifugiati. Oggi questa tematica viene presentata su tutti i principali mezzi di comunicazione

L’”Isola delle Sensazioni” quest’anno rivive con il contributo dei ragazzi rifugiati

L’Isola delle Sensazioni è un luogo magico sito in Alessandria, al numero 51 di via Pacinotti; è giardino in cui, grazie ad installazioni e giostre, i bambini possono scoprire una

APS Cambalache alla Festa del Borgo Rovereto 2015: grazie a chi è stato con noi!

Quest’anno abbiamo deciso di aprire le nostre porte alla città durante la festa del Borgo Rovereto. Dalla sede operativa di via S. Maria di Castello 14 ci siamo messi in

Venerdì 22 Maggio 2015 – Giornata internazionale di azione europea: libertà di movimento, residenza e lavoro in Europa!

Venerdì 22 Maggio 2015 APS Cambalache sarà in piazza con migliaia di migranti ed operatori del settore dell’accoglienza, che da anni sono vessati da un sistema che sfrutta e priva

“Bee My Job”, i primi successi!

Condividiamo insieme a voi i successi raggiunti da “Bee My Job”, il progetto di APS Cambalache, attivato con il contributo della Fondazione SociAL, nei suoi primi 4 mesi! Cos’è Bee

Dona il tuo 5 x mille all’APS Cambalache

APS Cambalache è un ‘Associazione di Promozione Sociale ed uno dei modi per sostenerla è donare il tuo 5 x mille. Farlo è semplice! Se compili il Modello 730 o il Modello Unico,

Sulle morti nel Mediterraneo

Quante morti ancora staremo ad osservare prima che cambi qualcosa? Quante vite umane ancora vedremo sacrificare prima che vengano prese misure adeguate in favore delle persone, e non a vantaggio

La piccola scuola di APS Cambalache

Con l’arrivo di otto nuovi ospiti nel mese di marzo, l’Associazione Cambalache è diventata un po’ più numerosa! I ragazzi entrati di fresco nell’Associazione vengono da Pakistan, Afghanistan, Mali e Gambia.

Indovina chi viene a cena? – 28mar2015 – The taste of different countries

“Indovina chi viene a cena?” questo marzo ha visto come protagonisti, oltre agli invitati, i nuovi ragazzi ospiti del progetto di accoglienza di APS Cambalache. I ragazzi sono arrivati in

Festa di consegna certificati della prima edizione del corso di formazione apistica “Bee My Job”.

APS Cambalache è orgogliosa di invitarvi alla Festa di consegna certificati della prima edizione del corso di formazione apistica “Bee My Job” VENERDI 3 APRILE DALLE ORE 15:30 presso il

“LO SAPEVI CHE?” Seminari sul riconoscimento titoli di studio per stranieri e sui diritti previdenziali lavoratori stranieri

Nei mesi scorsi, gli operatori di APS Cambalache hanno partecipato, presso il polo universitario di Asti, a due seminari: il primo sul tema “Riconoscimento di titoli di studio e qualifiche

Migrazioni e cibo _ “Indovina chi viene a cena?”

I sapori di casa costituiscono per gli emigranti una pregnante eredità culturale e agiscono a livello personale, quasi intimo, per alimentare il ricordo ed attutire l’inesorabile cambiamento dell’esistenza in atto.

“Indovina chi viene a cena?” – 28feb2015 – At the dinner party

<<Era un brillante e luminoso sabato mattina, potevo ancora sentire il cinguettio degli uccelli, il suono melodioso degli alberi che volteggiano simultaneamente, le voci echeggianti e i movimenti dei vicini.

Quattro giovani giardinieri: dalla teoria alla pratica al Giardino Botanico.

È con entusiasmo e volontà che, la settimana scorsa, Dauda, Ibrahim, Antu e Sadibu, quattro giovani rifugiati ospiti dell’associazione, hanno completato il percorso di formazione per diventare dei provetti giardinieri.

Apicoltori si diventa: parte il progetto Bee My Job

Oggi, 24 Febbraio 2015, è una data importante per i ragazzi ospiti dell’associazione Cambalache ma anche per il settore apistico italiano. È partito “Bee My Job”, il progetto di Cambalache

Storie di accoglienza e di “toto asilo”

Accogliamo…ma dove stiamo andando? Era giugno quando, insieme con altre associazioni e migranti, iniziavamo a chiederci dove portasse questa gestione dell’emergenza. Alla luce degli accadimenti degli ultimi mesi, che hanno visto

“Indovina chi viene a cena?” – 31gen2015 – oltre le difficoltà linguistiche

Pensieri e suggestioni di un’ospite di “indovina chi viene a cena?” del 31 gennaio 2015. Chiara racconta così: <<Sarò sintetica, perché effettivamente non ho tanto da dire, è come se fossi

“Articolo 3 “ – network contro la discriminazione

Cinema Teatro Alessandrino, mercoledì 4 Febbraio: gli operatori di APS Cambalache hanno preso parte alla presentazione di “Articolo 3”, network contro la discriminazione, creato dall’ IIS “Saluzzo-Plana”, dall’ ITIS “Volta”, dall’

“Un rifugiato racconta la vera Nigeria”_Vincent per Zapping News

Continuano ad essere pubblicati su Zapping News gli articoli di approfondimento sulla Nigeria scritti da Vincent Obikezie, supportato dai consigli e dalla traduzione di Fausta Dal Monte. Per consultare l’articolo

La persistenza del male. La lezione della Shoah

Ancora una volta ci ritroviamo per ricordare la Shoah, ma la necessità di conservare la memoria dell’eccidio più clamoroso della Storia contemporanea ci spinge a porci una domanda: che lezione ci

Un piccolo passo verso il futuro

Ce l’abbiamo fatta! Ieri è stata una giornata molto importante e un piccolo passo verso il futuro per sette ragazzi ospiti del progetto di accoglienza di APS Cambalache. Dopo mesi

SCEGLIERE DI ACCOGLIERE

Da accoglienza integrata ad accoglienza emancipante. Reti di prossimità. Accoglienza in famiglia. Accoglienza diffusa. Formare e Informare. Partecipazione attiva. Rifugiati a casa mia. Creare fiducia, collaborazione, scambio. Reti locali informali fra

A Vast Migration Tragedy_Un’enorme tragedia migratoria

di William Lacy Swing, Direttore Generale dell’OIM, Organizzazione Mondiale per le Migrazioni, articolo comparso il 17 dicembre 2014 su “The New York Times”. <<GINEVRA- In mezzo alla moltitudine degli orrori della Seconda Guerra Mondiale,

CURRICULUM VITAE E RICERCA DEL LAVORO

A partire da novembre e per tutto il mese di dicembre gli operatori di APS Cambalache hanno accompagnato i ragazzi presso alcune strutture specializzate nell’assistenza alla stesura del curriculum vitae.

Carità e criminalità – Il Natale in Nigeria secondo Vincent

Vincent, ospite del Progetto di Accoglienza di APS Cambalache, ha molto da dire e da raccontare. Lo fa scrivendo articoli di approfondimento sulla Nigeria, suo paese d’origine, che vengono pubblicati su

[NatalAndino 14.0] – Quest’anno il regalo lo facciamo noi!

 APS Cambalache  per PeruEtico! L’Associazione PeruEtico Italia nasce nel 2008 e  ha come obiettivo principale la raccolta di fondi per finanziare micro-progetti a favore delle Case Famiglia e dei progetti selezionati in

Cambalache festeggia!

APS Cambalache festeggia! All’apericena “Teranga”, venerdì 19 all’Oratorio Don Bosco… Sapori originali direttamente dall’Africa Subsahariana!   Mohamadou ci ha fatto assaggiare una specialità maliana. Dauda, del Ghana, ha cucinato un

Giornata di formazione su tratta e rifugiati

Martedì 9 Dicembre 2014 gli operatori di Cambalache hanno avuto modo di approfondire le conoscenze in materia di tratta e rifugiati, partecipando alla giornata di formazione, tenutasi ad Asti, organizzata

“Teranga”_Sapori originali dall’Africa Subsahariana

APS Cambalache festeggia! “Teranga”_Sapori originali dall’Africa Subsahariana, per festeggiare i mesi passati insieme e l’avvicinarsi del Natale come solo noi sappiamo fare: musica, specialità africane, calore, accoglienza. Gli ospiti del progetto di

“Indovina chi viene a cena?” – 29nov2014 – identità e radici

Suona il campanello, arrivano gli ospiti. “Hello?” risponde al citofono Lamin, mentre Sadibu tiene d’occhio la cottura del riso e Vincent posiziona sul tavolo gli ultimi bicchieri. È da metà

Paella e kpof kpof

Sabato 22 novembre la frazione di Pavone e il suo il circolo “La Nuova Pavonese” si sono animati di persone, suoni, profumi e gusti. Il S.I.E. Onlus di Alessandria ha

Progettare per crescere!

Con grande soddisfazione annunciamo che uno dei progetti scritti da Cambalache, “Bee My Job”, presentato alla Fondazione SociAL a settembre,  è tra quelli che hanno passato la selezione e che

Indovina chi viene a cena?

“L’assunto secondo il quale “siamo ciò che mangiamo” si coniuga anche all’imperfetto: eravamo ciò che mangiavamo.La cucina famigliare, le ricette materne sono la nostra identità e le nostre radici. Sono una piccola memoria portatile di ciò che il caso, il

“I bambini imparano ciò che vivono”

Le catechiste della parrocchia San Giuseppe Artigiano ci hanno chiesto di far conoscere ai loro bambini e ragazzi la nostra esperienza quotidiana di lavoro con richiedenti asilo e titolari di protezione

La lettera aperta dei rifugiati di Tor Sapienza, Roma

Abbiamo assistito con orrore e preoccupazione ai fatti accaduti a Roma nel quartiere di Tor Sapienza. Ci schieriamo con decisione contro ogni tipo di discriminazione, violenza e razzismo. Condividiamo la lettera aperta scritta

Cambalache Porte Aperte

Grazie! A tutti coloro che sabato, nonostante la pioggia, hanno suonato il campanello delle nostre case per venire a bere un tè insieme a noi. E’ stato un bel pomeriggio

News  Il rituale del tè: l’ATAYA in Senegal e in Gambia

In Senegal e in Gambia preparare il tè è una cosa seria. Il rituale è complesso, in wolof si chiama Ataya. Il tè viene servito bollente anche nelle giornate più

CAMBALACHE PORTE APERTE

L’Associazione di Promozione Sociale Cambalache opera sul territorio di Alessandria con un progetto di accoglienza diffusa che ospita ragazzi richiedenti asilo politico e protezione internazionale provenienti da Gambia, Burkina Faso, Mali, Benin, Senegal, Ghana, Nigeria e Guinea Conakry.

La seconda vita dei pallet…e non solo!

Cascina Cuccagna, nel centro di Milano, è un luogo di incontro e aggregazione, un laboratorio attivo di cultura, un punto di riferimento per la ricerca comune di benessere sociale e di qualità

“Le bon Dieu et la bonne chance”

Ciao! Mi chiamo Thierno, ho 24 anni e vengo dal Senegal. Precisamente sono originario della Casamance, dove nascono e crescono i senegalesi più forti… E’ la regione più a sud,

Le criticità di “Mos Maiorum”

Mos Maiorum: è questo il nome dell’operazione che dal 13 al 26 ottobre ha visto impegnati 18.000 poliziotti di tutti gli Stati membri UE sotto il coordinamento del Ministero degli

#richiedenteASILOsignifica

Si fa spesso confusione tra “richiedente asilo” e “rifugiato”. Il primo è colui che, costretto alla fuga dal proprio Paese, presenta ad un altro Stato una domanda di protezione internazionale. Solo

Report Progetto di Accoglienza – Agosto e Settembre 2014

Il Progetto di Accoglienza di Richiedenti Asilo dell’APS Cambalache è finanziato dalla Prefettura di Alessandria, tramite fondi ministeriali legati alla circolare del mese di gennaio 2014. La Convenzione prevede l’erogazione di determinati

In Italia non ci sono i Baobab…

Ciao! Il mio nome è Maka, ho 29 anni e vengo dal Mali. Sono originario di un piccolo villaggio nella regione di Kayes. Abitavo con i miei genitori e tre

Progettare un futuro

Negli ultimi mesi Cambalache si sta dando da fare per scrivere alcuni progetti a favore degli ospiti dell’associazione. L’obiettivo è favorire la formazione professionale dei ragazzi per prepararli al mondo

“Without love, life is nothing”

Ciao a tutti, mi chiamo Lamin. Ho 18 anni e sono nato in Gambia, nella città di Serekunda. Ho frequentato la scuola per molti anni: 12 in tutto. Mi piaceva

OP: incontro tra migrazioni e cultura popolare

Sabato 4 ottobre, una piccola delegazione di Cambalache ha partecipato ad “OP: Festival dell’Oralità Popolare”, organizzato dalla Rete Italiana di Cultura Popolare, a cui aderiamo, in P.zza Carlo Alberto a Torino.

Un’opportunità per Lamin e Mohamed

Lamin e Mohamed sono in Italia ormai da un po’ di mesi e sono in attesa di un responso della Commissione Territoriale che si occupa di approvare o respingere le

Il 3 ottobre è tutti i giorni

3 ottobre 2013: 368 persone perdono la vita nel Mediterraneo a poca distanza da Lampedusa. 368: un numero dietro a cui stanno uomini, bambini, donne, Eritrea, Ghana, Somalia, Etiopia, Tunisia,

Solo il mare lo sa

Ciao! Mi chiamo Alagie (il mio nome si pronuncia Alàji). Sono maggiorenne, ho 18 anni. Sono nato in Gambia, a Dippa Kunda, vicino a Serekunda. In Gambia ci sono tante

Il Ghana, un pezzo di Cambalache

La Repubblica del Ghana è uno stato dell’Africa occidentale, la capitale è Accra. Confina ad ovest con la Costa d’Avorio, a nord con il Burkina Faso, ad est con il Togo, ed a sud con il golfo di Guinea. Ottenne l’indipendenza

I doni di Mohamed e Lamin agli alessandrini

Alessandria News dedica un bellissimo articolo all’impegno quotidiano di Mohamed e Lamin, a come vivono la nostra città e a come restituiscono l’accoglienza che ricevono. L’articolo è stato inviato in

Vincent e Aps Cambalache si raccontano a Zapping News

“A tutti loro piace l’Italia, hanno il desiderio di rimanere e integrarsi qui: il nostro paese ai loro occhi appare come un luogo dove i diritti sono fatti rispettare, anche quelli più “semplici” come

Affrontare la paura di partire

Ciao! Il mio nome è Bakary, ho 18 anni e vengo dal Mali. In Mali abitavo a Bamako, la capitale. Vivevo con mia madre, che si occupava dei lavori domestici

Quando l’unico bagaglio sono le proprie capacità

Lamen viene dal Senegal, è li che ha imparato a cucire. Malik viene dal Benin, dove lavorava come sarto in una boutique. Facendo questo e altri lavori hanno attraversato vari paesi fino

Ecco il primo caso di “mobilità accogliente”

Ad agosto una delegazione dei ragazzi di Cambalache è stata invitata a partecipare alla Prima Coppa Di noi Tre e alla Cena dell’agnolotto organizzata dai Fraschetta Boys. In quell’occasione, i Fraschetta

Yes, it’s me. It’s Antu!

Ciao a tutti, mi chiamo Antu e sono nato il 14 febbraio 1996 in Gambia, a Bakoteh. Ho cominciato a giocare a pallone sulle strade da bambino, a 5 anni.

La Guinea Conakry, un pezzo di Cambalache

La Repubblica di Guinea, nota anche come Guinea Conakry, è uno Stato dell’Africa Occidentale. Dominato da vari regni africani, il paese divenne uno dei punti nevralgici della tratta degli schiavi, che lo spopolò. Divenuta colonia francese nel 1890,

Scuola estiva di Italiano: TUTTI PROMOSSI!

Si è conclusa la Scuola Estiva di lingua italiana promossa da APS Cambalache in collaborazione con la Provincia di Alessandria. Il Progetto Percorsi ha permesso così ai 28 ragazzi di Cambalache

Una bella esperienza di volontariato al SIE Onlus

Partiti a fine agosto tre nuovi percorsi di volontariato sociale. Maka, Souma e Karounga hanno cominciato a prestare il loro contributo al SIE, Solidarietà Internazionale ed Emergenza ONLUS. Il SIE è

Ricominciare partendo da lontano

Ciao, il mio nome è Mohamadou Dabo. Ho 29 anni e sono originario del Mali. Sono nato a Kaimpo, un piccolo villaggio agricolo. Da bambino non ho frequentato la scuola, non

Il Senegal, un pezzo di Cambalache

Il Senegal, ufficialmente Repubblica del Senegal è uno Stato dell’Africa occidentale. La capitale è Dakar che conta circa 2,6 milioni di abitanti e concentra una buona parte della popolazione urbana del paese. E’ una repubblica semipresidenziale. Secondo una stima del 2011

Racconti da !Estate Liberi!

Dall’11 al 17 agosto Antu e Lamen hanno partecipato con coraggio ed entusiasmo al campo di Libera a Cascina Caccia, bene confiscato alla mafia a San Sebastiano da Po. I

La Cittadella dello Sport

“Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di ispirare, di unire le persone in una maniera che pochi di noi possono fare. Parla ai giovani

Mohamed: aiutare gli altri per ritrovare se stessi

Ciao! Mi chiamo Mohamed Habibu, che in arabo significa “amore”. Sono nato nella regione più a sud del Senegal, la Casamance. Ho perso mio padre quando ero molto piccolo e

Ora voglio fare la mia parte

Ciao, mi chiamo Lamin, ho 26 anni e sono nato a Banjul, in Gambia. Sono timido, osservo con attenzione ciò che mi circonda e per comunicare con gli altri a

Il Burkina Faso, un pezzo di Cambalache

Il Burkina Faso, già Repubblica dell’Alto Volta, è uno stato dell’Africa Occidentale privo di sbocchi sul mare e confinante con Mali a nord, Niger a est, Benin a sud-est, Togo e

Una medaglia a tutti!

Martedì 26 agosto una delegazione dei ragazzi di Cambalache ha partecipato alla Prima Coppa Di noi Tre e alla Cena dell’agnolotto, organizzate a Pecetto di Valenza dai Fraschetta Boys. E’

Alla ricerca della libertà di fede

Ciao! Mi chiamo Dauda. Sono nato il 6 marzo 1989 a Kumasi, l’antica capitale del Ghana, che è uno stato dell’Africa occidentale. A vent’anni ho terminato la scuola secondaria: ho

Report Progetto di Accoglienza – Luglio 2014

Il Progetto di Accoglienza di Richiedenti Asilo dell’APS Cambalache è finanziato dalla Prefettura di Alessandria, tramite fondi ministeriali legati alla circolare del mese di gennaio 2014. La Convenzione prevede l’erogazione di determinati

“Partyamo” insieme ai Fraschetta Boys!

Se sei rimasto in città, il 26 agosto Party insieme a noi! Alle ore 19:00 si terrà la Prima Coppa di Calcio A del Di Noi Tre che vedrà giocare

A scuola di italiano anche d’estate!

I richiedenti asilo ospitati da Cambalache, pur essendo arrivati in condizione di emergenza, hanno sin dai primi giorni frequentato i corsi di italiano di Casa di Quartiere e del Laboratorio Sociale. Arrivati tra

!Estate Liberi!

Dall’11 al 17 agosto, Antu e Lamen parteciperanno al Campo estivo di Libera a Cascina Caccia (San Sebastiano Da Po). Insieme ad altri 20 partecipanti, contribuiranno alla vita quotidiana della cascina, alla gestione

“La mer, comme la vie, n’est pas facile”

Ciao a tutti, il mio nome è Ismail. Sono guineano, di Nzérékoré, la seconda capitale della Guinea.  La mia città natale è vicina alla foresta e alle coltivazioni di mais,

E che audizione sia!

E’ stato un luglio “caldo” e intenso il nostro. Abbiamo dedicato tutto il mese a preparare i ragazzi ospiti del nostro progetto di accoglienza alle audizioni con la Commissione Territoriale di Torino che

“Facciamo accoglienza, ma dove stiamo andando?”

Sabato 2 agosto, in occasione della celebrazione della fine del Ramadan, alcune associazioni e cooperative di Asti e Alessandria organizzano una giornata di socialità e riflessione sullo stato attuale dei

In Italie l’école est un cadeau!

Ciao, mi chiamo Madieheri Drame, per gli amici Madì, ho 24 anni e vengo da Kayes, in Mali. Non ho avuto la possibilitá di frequentare molto la scuola, e ho

Il Gambia, un pezzo di Cambalache

La Repubblica del Gambia è uno Stato dell’ Africa Occidentale, il più piccolo del continente. Il Gambia è completamente circondato dal Senegal, ad eccezione del punto in cui il fiume Gambia  sfocia nell’

Fuori di tenda!

Ecco il titolo della divertente sfilata che ha avuto luogo ieri sera al Centro Don Bosco di Alessandria. Evento che ricorre ogni estate durante l’Estate Ragazzi, ma che quest’anno ha

Non sono razzista ma… 12 FAQ sui rifugiati (seconda parte)

Ecco la seconda puntata delle 12 FAQ sui rifugiati, realizzate in collaborazione con Luigi Narducci. Buona lettura! P.S. La vignetta è sempre di Mauro Biani. 7. Non siamo in condizione

Non sono razzista ma… 12 FAQ sui rifugiati (prima parte)

Il mio amico Luigi mi ha sfidato a raccogliere in 12 FAQ una prima infarinata di informazione corretta sui rifugiati. Ho fatto del mio meglio, perché l’esperienza mi suggerisce che

Report Attività del Progetto di Accoglienza – Giugno 2014

Il Progetto di Accoglienza di Richiedenti Asilo dell’APS Cambalache è finanziato dalla Prefettura di Alessandria, tramite fondi ministeriali legati alla circolare del mese di gennaio 2014. La Convenzione prevede l’erogazione di determinati

Il Benin, un pezzo di Cambalache

La Repubblica del Benin è uno stato dell’ Africa Occidentale, si affaccia a sud sul Golfo del Benin, confina ad ovest con il Togo, ad est con la Nigeria e a nord con Burkina

La Nigeria, un pezzo di Cambalache

La Nigeria, ufficialmente Repubblica Federale della Nigeria, si trova nel Golfo di Guinea, dell’Africa Occidentale. Le città principali sono concentrate nelle pianure del sud. La parte centrale del paese è formata da colline e

Al Haji e gli amici a quattro zampe

Al Haji è il terzo ospite di Cambalache ad essere stato inserito in un percorso di volontariato nella nostra città. In Gambia aveva due cani, il suo preferito era Whisky.

Malik “le couturier”

In Benin Malik faceva il sarto. Il 18 giugno è stato inserito nel laboratorio di sartoria del Centro Don Bosco per affiancare alcune signore volontarie che si ritrovano al pomeriggio

Vincent e il volontariato

Il 17 giugno Vincent ha iniziato a svolgere attività di volontariato presso il Centro Don Bosco di Alessandria. Cura gli spazi verdi del cortile, sistema l’orto della comunità e si

Festeggiamo insieme la Giornata Mondiale del Rifugiato

Il 27 giugno, abbiamo celebrato la Giornata Mondiale del Rifugiato, in collaborazione con la Cooperativa Company &, presso la Ristorazione Sociale di Alessandria. L’organizzazione delle attività ha previsto il coinvolgimento attivo degli ospiti, nella

falsi miti sugli arrivi via mare: pubblicato il resoconto dell’OIM per una corretta informazione

Sono oltre 50.000 i migranti giunti sulle coste italiane nel 2014: un dato estremamente rilevante e al centro dell’attenzione dei Media di tutta Europa. Al fine di promuovere una comunicazione

Report Attività del Progetto di Accoglienza

Il Progetto di Accoglienza di Richiedenti Asilo dell’APS Cambalache è finanziato dalla Prefettura di Alessandria, tramite fondi ministeriali legati alla circolare del mese di gennaio 2014. La Convenzione prevede l’erogazione di determinati

Boom di bambini migranti, i pediatri lanciano la formazione degli operatori

Dati allarmanti diffusi poche ore fa da Save the Children sul numero di minori che negli ultimi 60 giorni sono stati soccorsi a ridosso delle coste italiane. Decuplicati infatti gli arrivi “in

Il Mali, un pezzo di Cambalache

Il Mali, République du Mali, è uno stato dell’Africa occidentale e confina a nord con l’Algeria, ad est con il Niger, a sud con il Burkina Faso e la Costa d’Avorio, a sud-ovest con la Guinea e ad ovest con il Senegal e

No Border Train

NO BORDER TRAIN Chi arriva sulle coste italiane oggi fugge da violenze e persecuzioni. Per questo rivendichiamo la necessità di mettere in campo l’unica soluzione possibile per evitare le morti

Dove va chi fugge

DOVE VA CHI FUGGE Da gennaio 2014 fino ad oggi sulle coste della Sicilia, della Calabria e della Puglia secondo i dati del Frontex sono sbarcati in totale 26310 migrati

Il 1 Giugno al concerto dei The Sun

“Io sono il diverso per la statistica e non faccio testo nella casistica Ma conta più del resto la mia dignità” Outsider. The Sun

Io sto con la sposa.. fundraiser!

Da questo sito si possono aiutare i giovani registi che hanno realizzato “Io sto con la sposa”, il film documentario che sta girando i social d’europa, loro ci stanno aiutando

“Io sto con la sposa”, il film documentario che disobbedisce alle leggi delle frontiere europee

“IO STO CON LA SPOSA”, IL FILM DOCUMENTARIO CHE DISOBBEDISCE ALLE LEGGI DELLE FRONTIERE EUROPEE Tre registi visionari si improvvisano trafficanti e organizzano un finto matrimonio con una sposa palestinese

Profughi, i senza casa in tutto il mondo sono ormai più di 33 milioni di persone

PROFUGHI, I SENZA CASA IN TUTTO IL MONDO SONO ORMAI PIÙ DI 33 MILIONI DI PERSONE I dati raccolti nel rapporto Global overview 2014 del  NORWEGIAN REFUGEE COUNCIL . Solo lo scorso anno sono state

DOVE SOGNANO DI ANDARE I PROFUGHI da un articolo de La Stampa una statistica interessante: Germania: 53.000 richieste di asilo; Francia: 34.500; Svezia: 32.300; ITALIA: 8.600. Se la matematica non

Raccogliamo la tua solidarietà

Il mese scorso l’Associazione di promozione sociale Cambalache, che si occupa in particolare di accoglienza e assistenza a richiedenti asilo e rifugiati, ha stipulato una Convenzione con la Prefettura di

Mare Nostrum

Dal 17 Aprile al 30 Giugno 2014 il periodo dell’accoglienza, 25 ragazzi provenienti da 8 nazioni dell’Africa Subsahariana, 5 gli appartamenti che li ospitano, 4 gli operatori che li aiutano a trovare conforto, a

ONDA_VS_BASSO_5C6668-1

CAMBALACHE CERCA TE

CAMBALACHE CERCA TE