GUEST BOOK

GUEST BOOK

CAMBALACHE RACCONTATA ATTRAVERSO LE TESTIMONIANZE DEI SUOI COLLABORATORI. STORIE ED ESPERIENZE DI UN PERCORSO DI VITA.

Elisa Aguiari – Volontaria Servizio Civile

Ho avuto modo di conoscere un team con competenze molto diverse, ma che si intrecciano perfettamente. Non solo, ho avuto modo di mettere in pratica le mie competenze e rafforzarle, mettendomi in gioco in campi a me poco o per nulla conosciuti.

Camara Daouda – Volontario Servizio Civile

Cambalache e Bee My Job mi hanno permesso di entrare in contatto con tante persone di culture e origini diverse e questo per me è stato molto bello perché mi ha consentito di crescere anche a livello personale. Tutte le cose che ho imparato mi aiuteranno a inserirmi nel mondo del lavoro, ad avere un futuro migliore perché mi apriranno tante porte e nuove opportunità.

Andrea Santoro

Porterò con me un bel ricordo, la possibilità di aver fatto degli incontri importanti e... la bontà del miele Bee My Job

Kathleen Martinez – cittadina statunitense

This is not a panacea for all that ails humanity, but it offers a tremendously promising model of boundless hope. Grazie mille, APS Calambache!

Andrea Jiménez de la Torre – studentessa colombiana

"The reason why I decided to go as a volunteer, was because I felt the need to connect with other people, get to know a problem that affects everyone but few people care about them"

Kristin Richau – studentessa tedesca

"The working athmosphere is great and harmonic and you really feel like everyone is trying their best to work for a shared goal"

Martina D’Agostino – studentessa di Antropologia Culturale all’Università di Bologna

“Collaborare con Cambalache è stata un’esperienza preziosa. L’Associazione è un vero punto di riferimento nel contesto dell’accoglienza, perché unisce in modo innovativo risorse, bisogni e professionalità, dando più valore al nostro futuro”.

Rachel Frame – studentessa scozzese di Antropologia

"I wanted to find out more about the challenges refugees face when integrating into a new society and what can be done to help them"

Valentina De Gregorio – ricercatrice in Food Systems and Migration

“Ho coinvolto Cambalache in un progetto di ricerca didascalico e fotografico. Un reportage in cui ho spiegato come il ritorno alla terra sia spesso percepito come il ritorno alla storia, alla cultura e alla tradizione di un determinato territorio. Questo vale per chi vi ha sempre vissuto e per chi vi è appena giunto, mosso da scelte obbligate ma coraggiose”.

CAMBALACHE RACCONTATA ATTRAVERSO LE TESTIMONIANZE DEI SUOI COLLABORATORI. STORIE ED ESPERIENZE DI UN PERCORSO DI VITA.

Elisa Aguiari – Volontaria Servizio Civile

Ho avuto modo di conoscere un team con competenze molto diverse, ma che si intrecciano perfettamente. Non solo, ho avuto modo di mettere in pratica le mie competenze e rafforzarle, mettendomi in gioco in campi a me poco o per nulla conosciuti.

Camara Daouda – Volontario Servizio Civile

Cambalache e Bee My Job mi hanno permesso di entrare in contatto con tante persone di culture e origini diverse e questo per me è stato molto bello perché mi ha consentito di crescere anche a livello personale. Tutte le cose che ho imparato mi aiuteranno a inserirmi nel mondo del lavoro, ad avere un futuro migliore perché mi apriranno tante porte e nuove opportunità.

Andrea Santoro

Porterò con me un bel ricordo, la possibilità di aver fatto degli incontri importanti e... la bontà del miele Bee My Job

Kathleen Martinez – cittadina statunitense

This is not a panacea for all that ails humanity, but it offers a tremendously promising model of boundless hope. Grazie mille, APS Calambache!

Andrea Jiménez de la Torre – studentessa colombiana

"The reason why I decided to go as a volunteer, was because I felt the need to connect with other people, get to know a problem that affects everyone but few people care about them"

Kristin Richau – studentessa tedesca

"The working athmosphere is great and harmonic and you really feel like everyone is trying their best to work for a shared goal"

Martina D’Agostino – studentessa di Antropologia Culturale all’Università di Bologna

“Collaborare con Cambalache è stata un’esperienza preziosa. L’Associazione è un vero punto di riferimento nel contesto dell’accoglienza, perché unisce in modo innovativo risorse, bisogni e professionalità, dando più valore al nostro futuro”.

Rachel Frame – studentessa scozzese di Antropologia

"I wanted to find out more about the challenges refugees face when integrating into a new society and what can be done to help them"

Valentina De Gregorio – ricercatrice in Food Systems and Migration

“Ho coinvolto Cambalache in un progetto di ricerca didascalico e fotografico. Un reportage in cui ho spiegato come il ritorno alla terra sia spesso percepito come il ritorno alla storia, alla cultura e alla tradizione di un determinato territorio. Questo vale per chi vi ha sempre vissuto e per chi vi è appena giunto, mosso da scelte obbligate ma coraggiose”.

ONDA_VS_BASSO_3f8292W

CAMBALACHE CERCA TE

ONDA_VS_ALTO_5C6668

CAMBALACHE CERCA TE

LE ULTIME DAL BLOG

Vivi in prima persona le iniziative e i progetti Cambalache nel racconto quotidiano del suo operato

Allevare chiocciole contro il rischio marginalità sociale: il workshop @My Job

Un percorso intensivo di formazione, realizzato in collaborazione con l'Istituto Internazionale di Elicicoltura di Cherasco, da cui scaturiranno 5 tirocini.

Ripartono i percorsi di P-Orti Aperti per giovani dai 15 ai 29 anni

Il progetto è realizzato con European Research Institute ed ERI Educational: prevede laboratori e corsi gratuiti per giovani della Provincia di Alessandria.

Bee My Job incontra giovani e studenti: due webinar per raccontare i percorsi dietro al miele

A giugno gli incontri online organizzati da Comune di Piacenza e Acra e dall'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo.

LE ULTIME DAL BLOG

Vivi in prima persona le iniziative e i progetti Cambalache nel racconto quotidiano del suo operato

Allevare chiocciole contro il rischio marginalità sociale: il workshop @My Job

Un percorso intensivo di formazione, realizzato in collaborazione con l'Istituto Internazionale di Elicicoltura di Cherasco, da cui scaturiranno 5 tirocini.

Ripartono i percorsi di P-Orti Aperti per giovani dai 15 ai 29 anni

Il progetto è realizzato con European Research Institute ed ERI Educational: prevede laboratori e corsi gratuiti per giovani della Provincia di Alessandria.

Bee My Job incontra giovani e studenti: due webinar per raccontare i percorsi dietro al miele

A giugno gli incontri online organizzati da Comune di Piacenza e Acra e dall'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo.