Gli aiuti del miele Bee My Job alle cause sociali

Grazie a BeeCause abbiamo potuto garantire un sostegno concreto a SIE Odv e ai suoi progetti a favore delle persone in difficoltà lavorativa a seguito dell'emergenza Covid19.

Share
Contro lo sfruttamento in agricoltura, per costruire un futuro di dignità

Si rinnova per il settimo anno la sfida di Bee My Job: 14 migranti, rifugiati e richiedenti asilo provenienti da 6 diversi Paesi, studiano per diventare apicoltori.

Share
L’inclusione vola con le api: in partenza la settima edizione di Bee My Job

In collaborazione con MEDU e Caritas di Saluzzo, grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo e con il patrocinio dell'UNHCR. Per garantire un accesso al lavoro degno e contrastare ogni forma di sfruttamento.

Share
Bee My Job, un anno di innovazione nonostante il COVID19

Il progetto di apicoltura sociale ideato da Cambalache, giunto alla sesta edizione, continua a promuovere l’inclusione sociale e lavorativa.

Share
BeeCAUSE, il miele Bee My Job a sostegno di MEDU – Medici per i Diritti Umani

Acquistando un barattolo di miele da 300 gr in confezione speciale si sostengono le attività di MEDU - Medici per i Diritti Umani in risposta all'emergenza COVID19, a sostegno delle persone senza tetto e che vivono in insediamenti informali in diverse parti d'Italia.

Share
Bee My Job è anche in Toscana, a Pistoia si formano i nuovi apicoltori con MEDU

Cambalache in visita alla Parrocchia di Vicofaro che ospita migranti, per condividere il sogno di un futuro migliore.

Share
Bee My Job: il modello della buona inclusione. A Roma con l’UNHCR per dialogare con i Ministeri e le realtà impegnate in percorsi virtuosi

Il progetto di apicoltura sociale ideato da Cambalache è stato presentato come best practice di inserimento lavorativo di rifugiati e richiedenti asilo, contro ogni forma di sfruttamento.

Share
Rifugiati in agricoltura. Il progetto Bee My Job e alte esperienze contro lo sfruttamento lavorativo in agricoltura

Una mattinata di dialogo e confronto sulle esperienze e le realtà impegnate nel contrastare lo sfruttamento dei migranti in ambito agricolo, a partire dal modello Bee My Job

Share
Rifugiati in agricoltura. Bee My Job e altre esperienze contro lo sfruttamento lavorativo – Roma 13 dicembre

Una conferenza per condividere e promuovere percorsi di inclusione per i rifugiati nel settore agricolo che combattono la piaga del caporalato e contrastano concretamente lo sfruttamento.

Share
Quando la salvezza si chiama miele. Con MEDU e il progetto Terragiusta 5 nuovi apicoltori dalla tendopoli di Rosarno sul modello di Bee My Job

Partire da una tendopoli, senza la prospettiva di un futuro. Le giornate passate nei campi, sotto il sole cocente, la notte nel buio, solo la terra sotto i piedi e

Share